La Russia spegne le luci (rosse)

La decisione di oscurare PornHub e YouPorn è stata presa da Roskomnadzor, il servizio federale per la supervisione delle comunicazioni. In alternativa, si invitano gli utenti a cercare «qualcuno nella vita reale».

youporn youtube oscurati russiaNiente più luci rosse per i russi. Dal 20 settembre, i sovietici saranno ‘costretti’ ad «andare a conoscere qualcuno nel mondo reale», come ha consigliato il governo agli habitué del genere. La decisione di oscurare PornHub e YouPorn, presa da Roskomnadzor, il servizio federale per la supervisione delle comunicazioni, è arrivata in seguito a una sentenza dei tribunali di Vladivostok e della regione di Voronezh, che avevano giudicato i due siti illegali in base alla legge russa sulla pornografia. Ma, non è questa la novità (visto che già in passato erano stati oscurati).

LA STORIA SI RIPETE
La notizia è il post-decisione. «Come alternativa, puoi cercarti qualcuno nella vita reale», dicevano dal Roskomnadzor nel 2015. Il 14 settembre hanno rilanciato il vecchio tweet aggiungendo: «Cari amanti di Internet, a proposito, questo consiglio è ancora valido». Infatti, dopo l’ordinanza dell’Authority, c’è stato un scambio di messaggi per mezzo Twitter tra PornHub e i russi. «Se diamo a voi ragazzi un abbonamento premium, ci toglierete il blocco in Russia?», hanno domandato i ‘fratelli’ di YouPorn al Roskomnadzor. «Ci spiace, non siamo sul mercato e la demografia non è un bene di scambio», hanno risposto dal servizio federale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, Top news Argomenti: , , Data: 16-09-2016 07:05 PM


Lascia un Commento

*