Anche il Giappone ha la sua Hillary

La 48enne Renho Murata è la prima donna a diventare leader del Partito Democratico Giapponese, il più importante gruppo d'opposizione del Paese asiatico.

renho murataNata da madre giapponese e padre taiwanese, la 48enne Renho Murata, ex-conduttrice ed ex-modella, è la prima donna (oltre che prima persona di cittadinanza mista) a diventare leader del Partito Democratico Giapponese, il più importante gruppo d’opposizione del Paese asiatico.

UNA VITTORIA IMPORTANTE
Membro della Camera Alta del Parlamento, è stata nominata dal collegio elettorale del partito e ha vinto con 503 preferenze, contro le 346 ottenute dall’altro candidato, Seiji Maehara. «Chiedo a tutti voi di lavorare insieme in modo che il nostro partito sia scelto dalla gente per la nostra competenza, la nostra creatività e la nostra visione», ha affermato Renho dopo l’elezione. Una vittoria importante: secondo il New York Times, il Giappone ha uno dei peggiori tassi di rappresentanza femminile al potere anche se, ha aggiunto il quotidiano statunitense, sembra che ultimamente le cose stiano iniziando a cambiare.

IMPEGNI CHIARI
La nuova leader, madre di due gemelli, sembra avere le idee molto chiare: la sua intenzione è quella di rivoluzionare il partito per far sì che diventi una reale e valida alternativa al Partito Liberal Democratico di Shinzo Abe. Ha promesso, tra le altre cose, di impegnarsi a migliorare il sistema educativo oltre che a contrastare la coalizione del primo ministro Abe e il suo piano per cambiare la Costituzione: l’attuale governo sta infatti mettendo in discussione soprattutto l’articolo 9, che impegna il Giappone a essere un Paese pacifista.

CAMBIARE L’IMMAGINE DEL PARTITO
Un successo considerato dagli osservatori esperti come il tentativo di rinvigorire l’immagine del partito che, a causa della pessima gestione degli anni passati al governo (soprattutto in occasione del disastroso tsunami del 2011), ha visto calare i consensi in tutte le recenti elezioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, persone, Protagonisti Argomenti: , Data: 15-09-2016 05:15 PM


Lascia un Commento

*