«La vera bellezza è dentro di noi»

Reshma Qureshi è una ragazza indiana rimasta sfigurata dopo un attacco con l'acido. Ora sfila alla New York Fashion Week, per far capire al mondo che ciò che conta è quello che abbiamo dentro.
Immagine anteprima YouTube

La bellezza non è solo questione di come appariamo fuori, ma anche di quello che portiamo dentro e dei messaggi che vogliamo trasmettere al mondo. Così, non importa se l’indiana Reshma Qureshi ha il viso sfigurato dall’acido che le venne gettato addosso per punizione: ciò che importa, ciò che l’ha portata a sfilare sulle passerelle della New York Fashion Week stupendo il mondo, è la storia che si porta addosso, sulla pelle, e la sua lotta.

LA SFILATA CON ARCHANA KOCHHAR
Reshma Qureshi ha 19 anni e l’8 settembre 2016 ha suscitato grande commozione calcando la passerella durante la sfilata della stilista indiana Archana Kochhar. La sfilata ha attirato l’attenzione dei media e le ha permesso di dare visibilità alla sua battaglia, volta a ottenere un divieto sulla vendita di quelle sostanze corrosive utilizzate per sfregiare i volti delle vittime.

SFIGURATA
L’attacco subito dalla modella risale al 19 maggio 2014. Quel giorno stava andando insieme alla sorella, che aveva lasciato il marito dopo essere stata pesantemente abusata, a sostenere degli esami scolastici nella città di Allahbad. Lungo la strada, vennero assalite dal marito dalla sorella e altri due uomini. Mentre tentava di difendere la sorella, Reshma venne immobilizzata dai due uomini, che le gettarono addosso l’acido. Le due ragazze vennero lasciate in mezzo alla strada, agonizzanti. Reshma in seguito ha raccontato che, nonostante la situazione, nessuno si fermò ad aiutarle. Il primo ospedale in cui venne portata le offrì delle cure mediche ridotte al medico, e solo a Mumbai poté intraprendere una lunga terapia fatta di operazioni chirurgiche.

Immagine anteprima YouTube

AIUTI CONCRETI
Reshma è diventata una delle testimonial più in vista di Make Love Not Scars, un gruppo che vorrebbe offrire sostegno a tutte le vittime di attacchi con l’acido (le donne sono più colpite rispetto agli uomini) e esercitare pressione sui governi affinché mettano in atto delle politiche volte a contrastare il fenomeno. Il supporto psicologico, invece, passa anche da piccole cose: come, ad esempio, i video in cui Reshma spiega come truccarsi.

LA BELLEZZA È INTRINSECA
Così Resha è arrivata a New York, per la prima volta nella sua vita. Per riprendersi indietro la bellezza: #TakeBeautyBack è il nome della campagna da lei promossa per combattere gli stereotipi sulla bellezza. ‘Infiltrandosi’ in un mondo che di questi stereotipi è prigioniero, quello della moda. Come ha spiegato la stilista Kochhar, «la bellezza dovrebbe essere intrinseca».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, persone, Protagonisti, video Argomenti: , , , Data: 09-09-2016 01:11 PM


Lascia un Commento

*