Il burkini non lo vuole nemmeno l'Islam

«Una donna può scegliere di indossare gli abiti che vuole». È quanto emerge da una ricerca dell'Università del Michigan secondo cui i musulmani sarebbero pronti a dare maggiore emancipazione al genitl sesso.

burkiniL’estate sta ormai giungendo al termine, eppure la questione sul burkini sembra ancora tenere sotto scacco l’intera Europa. Ma cosa ne pensano le donne musulmane di tutto questo clamore nato attorno all’imposizione religiosa di stare in spiaggia coperte dalla testa ai piedi? Loro preferirebbero andare al mare come tutte le altre donne. A svelarlo è stata una ricerca condotta dai sociologi dell’Università del Michigan. Ecco che dallo studio è emerso che le popolazioni di alcuni Paesi a stragrande maggioranza musulmana sono più liberali di quanto si possa immaginare. Il 56% dei tunisini intervistati ha infatti dichiarato che «una donna deve avere la libertà di vestirsi come vuole». Affermativa la risposta anche per il 52% dei turchi e il 49% dei libanesi. Le cifre sono però inferiori in quei Paesi a maggioranza di integralisti come Pakistan, Arabia Saudita ed Egitto. Senza parlare di quelle nazioni che adottano leggi a stampo religiose.

LA SHAR’IA COME LEGGE
Ecco che se l’Arabia Saudita è tra le poche Nazioni a imporre un codice di abbigliamento per le donne con tanto di leggi create ad hoc, allo stesso tempo, regole molto simili, sono in vigore anche in Iran e negli Emirati Arabi Uniti. L’obbligo però non è applicato anche alle donne occidentali per cui spesso si fanno eccezioni. Si va poi da un’opposto all’altro. Perché al mondo esistono diverse Nazioni che limitano anche il diritto di indossare indumenti o simboli religiosi in alcune circostanze. Tra queste troviamo anche i democratici Stati Uniti, l’Australia e l’India. C’è infine chi vorrebbe, vuoi per sicurezza, vuoi per paura, una legge che vietasse l’utilizzo del burqa in qualsiasi occasione. Questo accade nel Regno Unito dove, a seguito di un sondaggio condotto da YouGov, il 57% degli intervistati si è dichiarato a favore di una possibile normativa che vietasse veli e altri abiti che celano l’identità. Insomma, se l’Occidente sembra dubbioso sull’uso del burkini, potrebbe trovare uno strano alleato proprio nell’Islam.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, persone, Protagonisti Argomenti: Data: 08-09-2016 02:34 PM


Lascia un Commento

*