Crede la figlia posseduta e la soffoca con un crocifisso

A Oklahoma City una donna ha brutalmente aggredito e ucciso la figlia di 30 anni con l'intento di «liberare il suo corpo da Satana».

crocifissoUna madre ha massacrato e ucciso la figlia di 30 anni perché la credeva posseduta dal demonio.
Un assassinio che ha sconvolto Oklahoma City, città degli Stati Uniti, dove gli investigatori si sono trovati di fronte uno scenario agghiacciante.
Il cadavere della ragazza era a terra con il corpo disposto a forma di croce, pieno di lividi, e un crocifisso appoggiato sul petto. La madre, dopo una colluttazione violenta con la figlia mentre lottava per «far uscire Satana dal suo corpo», le avrebbe infilato il crocifisso in gola per liberarla dal demonio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, Top news Argomenti: , , Data: 31-08-2016 07:11 PM


Lascia un Commento

*