Un vademecum contro gli stupri

Quella delle violenze sessuali è una grave piaga sociale. Così l'India ha lanciato una campagna di informazione destinata alle turiste. Ma in molti hanno criticato l'iniziativa, che vedono come un passo indietro.

Taj-MahalL’ondata di brutale violenza contro le donne iniziata del 2012 con lo stupro di gruppo e la morte di una studentessa a New Delhi sembra essersi attenuata. O, forse, semplicemente in Occidente non arrivano più certe notizie. Fatto sta che le turiste decise a trascorrere le vacanze in India non devono abbassare la guardia, ed è lo stesso ministro del Turismo, Mahesh Sharma, a ribadirlo, lanciando una campagna di informazione per la sicurezza delle donne.

CRITICHE AL VADEMECUM
«Non indossate la gonna e non andate in giro da sole di sera». Certo, il vademecum recita così, ma dà anche il consiglio di «scattare sempre una fotografia della targa dell’auto sulla quale viaggiano e inviarla ad amici e parenti». Una campagna di informazione che gli oppositori politici di Sharma vedono più come una campagna del terrore: «Il ministro non si rende conseguenze delle sue parole irresponsabili», ha dichiarato Ranjana Kumari, direttore del thinktank Center for Social Research, che vede in questi consigli un grave passo indietro sulla strada per la parità dei diritti tra uomo e donna.

ALLERTA SEMPRE ALTA
Messo alle strette, Sharma ha precisato di non aver mai voluto imporre un dress code alle turiste, ma al massimo «fornire alcuni consigli utili e suggerire precauzioni da prendere». Precauzioni che hanno il loro senso, purtroppo: gli abusi sessuali sono infatti una grave piaga in India, dove ogni giorno vengono stuprate 92 donne, soprattutto nelle aree più rurali. Secondo le stime, inoltre, il 79% delle indiane è stata molestata per strada. E alle turiste può capitare anche di peggio: solo per fare un esempio, a luglio una donna israeliana ha subito uno stupro di gruppo nella città di Manali, nei pressi dell’Himalaya.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità Argomenti: , Data: 29-08-2016 04:53 PM


Lascia un Commento

*