Brividi in punta di penna

L'eccitazione, a volte, può passare anche dalla grafia di uno sconosciuto. Fantasticando sul suo carattere, sul suo modo di fare, osservando come traccia le singole lettere. SexTelling ci racconta la grafofilia.

Eccitarsi osservando la calligrafia di uno sconosciuto? È possibile. Raro, ma possibile. Si tratta di una branca del fetish chiamata grafofilia, e ha origine in un’antica era giapponese. SexTelling, come sempre, va alla scoperta di una nuova frontiera della sessualità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità Argomenti: , , Data: 26-08-2016 12:00 PM


Lascia un Commento

*