Quattro poliziotti contro un velo

A Nizza una donna in spiaggia è stata costretta a togliersi una tunica e un foulard che le copriva la testa perché non rispettava l'ordinanza anti-burkini.

polizia burkini 011Siam è una donna di 34 anni. Martedì 23 agosto 2016, mentre si rilassava sulla spiaggia di Nizza, quattro poliziotti l’hanno circondata e le hanno chiesto di togliersi alcuni dei capi che indossava: in particolare, una tunica azzurrina sopra i leggings, e un foulard che le copriva la testa. Secondo le forze dell’ordine, la donna stava violando l’ordinanza antiburkini che ormai da qualche giorno è in vigore in una quindicina di comuni francesi.

polizia burkini 02«TORNATENE A CASA»
Le fonti che riportano la notizia non chiariscono se la donna indossasse il velo per motivi religiosi o no. «Ero in spiaggia con la mia famiglia. Indossavo un normale foulard. Non avevo intenzione di nuotare», ha raccontato poi la donna. Un’altra testimone, riporta il Guardian, ha raccontato di come diverse persone abbiano applaudito la polizia, gridando alla donna «Tornatente a casa!». Mentre la figlia di Siam, evidentemente spaventata, scoppiava in un pianto a dirotto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità Argomenti: , Data: 24-08-2016 01:16 PM


Lascia un Commento

*