Da Amici al carcere

Marcus Bellamy, ex ballerino del talent di Maria De Filippi, è stato arrestato dopo aver confessato l'omicidio del fidanzato Bernardo Almonte. «Perdonami. L'ho fatto per amore», ha scritto su Facebook l'artista.

bellamy marcusEra diventato famoso in Italia grazie a una delle tante edizioni di Amici di Maria De Filippi. Ora, a tanti anni dal talent di Mediaset e con una carriera importante alle spalle che l’ha portato persino sui palcoscenici di Broadway, il nome di Marcus Bellamy (32 anni) è tornato in auge. Questa volta non per la sua bravura ma per un efferato omicidio che il ballerino avrebbe confessato in un paio di post su Facebook.

L’OMICIDIO
«Perdonami. L’ho fatto per amore. L’ho fatto perché ti amo», ha scritto venerdì 19 agosto Bellamy. Questo, subito dopo aver strangolato a morte il fidanzato Bernardo Almonte. Ora l’ex ballerino di Amici è stato formalmente accusato di omicidio colposo per aver assassinato il compagno, 27enne tecnico informatico freelance. Lo sfortunato amante è stato ritrovato dalla polizia in un appartamento al quinto piano di una palazzina del Bronks. Il ragazzo aveva la testa insanguinata e vistosi segni sul collo. Secondo le prime ricostruzioni i due avrebbero iniziato un litigio terminato con la morte di Almonte.

SEGNI DI FOLLIA
Quando la polizia ha trovato Marcus Bellamy, dopo la segnalazione di un vicino a cui il ballerino aveva confessato l’omicidio, il 32enne ha portato le mani e lo sguardo al cielo come a invocare qualcuno. «Sembrava quasi pregasse», hanno raccontato alcuni testimoni. Dopo l’arresto Bellamy è stato portato al Lincoln Hospital a causa di forti dolori al petto. Al momento le sue condizioni sono stabili anche se l’uomo ha più volte dimostrato segnali di squilibrio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, persone, Protagonisti Argomenti: , Data: 22-08-2016 04:52 PM


Lascia un Commento

*