80 anni di fascino in cinque gif

Nato il 18 agosto 1936, Robert Redford ha interpretato classici che hanno fatto la storia di Hollywood. Ecco i suoi cinque ruoli più iconici, scelti dalla nostra redazione.

redfordFascino senza tempo, impegno per l’ambiente e il sociale, passione politica e sostegno al cinema indipendente con la creazione del Sundance Festival. Ma soprattutto tantissimi ruoli rimasti nella storia del grane schermo. Nato a Santa Monica, in California, il 18 agosto 1936, Robert Redford taglia il traguardo degli 80 anni da icona di Hollywood, grazie a una carriera iniziata oltre mezzo secolo fa che lo ha visto protagonista di molti classici. Due Oscar vinti: il primo nel 1981 per la regia di Gente comune, il secondo nel 2002, alla carriera. Ai premi dell’Academy Awards vanno poi aggiunti tre Golden Globe. Ecco un viaggio in gif nella grande carriera di Robert Redford.

a piedi nudi nel parcoA PIEDI NUDI NEL PARCO (1967)
Nell’adattamento dell’omonima commedia teatrale di Neil Simon, Robert Redford recita nel ruolo di Paul Bratter, che aveva interpretato proprio a Broadway a partire dal 1963. Al suo fianco c’è Jane Fonda: il film racconta la storia di due sposini che dopo il matrimonio vanno a vivere in un piccolo e spoglio appartamento al quinto piano di un vecchio palazzo senza ascensore. La coppia va presto in crisi e lui si ritrova, appunto, a vivere nel parco. Ma alla fine i due si riconciliano.

la stangataLA STANGATA (1973)
In questo capolavoro da sette premi Oscar (nomination come miglior attore non protagonista per Redford) e ambientato negli Anni ’30, si ricompone la coppia con Paul Newman, già vista in Butch Cassidy. Sono due degli attori più affascinanti di Hollywood ma, soprattutto, insieme funzionano alla grande nel ruolo di truffatori che si coalizzano per beffare con una ‘stangata’ un gangster. Eccezionale la colonna sonora con il ragtime di Scott Joplin, riarrangiato da Marvin Hamlish.

gatsbyIL GRANDE GATSBY (1974)
Terza trasposizione dell’omonimo romanzo di Francis Scott Fitzgerald, questo film vede Robert Redford nel ruolo dell’enigmatico Jay Gatsby, ex gangster e miliardario che, per stare vicino alla donna che ama, ma anche ora ha sposato un altro uomo, compra una villa a Long Island, dove dà feste memorabili. Il film è ambientato negli Anni ’20 e nel 2013 ne è stato realizzato l’ennesimo remake, con Leonardo DiCaprio nel ruolo che fu di Redford.

presidenteTUTTI GLI UOMINI DEL PRESIDENTE (1976)
Diretto da Alan J. Pakula, è ispirato al libro omonimo di Bob Woodward (Robert Redford al cinema) e Carl Bernstein (interpretato da Dustin Hoffman), che ripercorre le vicende che hanno portato alle dimissioni del presidente degli Stati Uniti, Richard Nixon. In parole povere, lo scandalo Watergate. Tutti gli uomini del presidente si aggiudica quattro Oscar. Ma Robert Redford, che spinse per la pubblicazione del libro e produsse il film, non fu premiato.

gif (15)LA MIA AFRICA (1985)
Film tratto da una storia vera, quella raccontata da Karen Blixen nell’omonimo romanzo autobiografico. A impersonare la nobile e scrittrice danese, che trascorse 18 anni in Kenya dirigendo una piantagione di caffè, innamorandosi dell’Africa, è Meryl Streep. Robert Redford interpreta invece Denys Finch-Hatton, un cacciatore con cui Karen Blixen vive una romantica storia d’amore. Il film si aggiudica ben sette premi Oscar.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, persone, Protagonisti Argomenti: Data: 18-08-2016 01:37 PM


Lascia un Commento

*