Anche la valigia è last minute

di Enrico Matzeu
Viaggio improvvisato al mare, in montagna o in città? La personal stylist Anna Turcato ci spiega come preparare un bagaglio in poco tempo coniugando comodità e glamour.

Holiday suitcasePer molti le vacanze estive sono agli sgoccioli, per altri devono ancora cominciare. Per i più fortunati invece arrivano a sorpresa, con un viaggio inaspettato, deciso all’ultimo minuto. Che sia una fuga di qualche giorno al mare, un week end in montagna o una settimana corta in una Capitale europea, è importante preparare una valigia come si deve, sia dal punto di vista pratico, per metterci dentro tutto ciò che serve per le diverse mete, che per quanto riguarda la componente glamour, che non deve assolutamente mancare.

UN LOOK AL GIORNO
Prima di capire cosa mettere nel bagaglio, è importante sapere come muoversi. «La prima cosa da fare è una lista, sul computer o su carta, con i giorni in cui si sta via e i corrispondenti cambi d’abito che si prevedono per quella giornata», come ci spiega la personal stylist Anna Turcato, che si occupa da tempo di suggerire alle sue clienti i look per le diverse occasioni. «Uno dei problemi, che spesso sottovalutati, è che non si considera mai quanti outfit portarsi effettivamente e un elenco dettagliato giorno per giorno potrebbe aiutare molto», soprattutto se si decide di partire all’ultimo minuto e si ha poco tempo per prepararsi. La soluzione migliore, poi, per fare mente locale e essere certi di non essersi dimenticati nulla, è «appendere tutti gli abiti agli armadi o sistemarli sul letto, magari creando già le possibili combinazioni, soprattutto di colori, per avere sempre un piano B». Se il golfino del cuore si macchia insomma, assicuratevi di averne uno simile, o per lo meno che stia bene con i pantaloni che vi siete portati.

UNA FUGA AL MARE
C’è ancora tempo per uno scampolo d’estate al mare, in Italia o magari su un’isola greca, per chiudere in bellezza le vacanze. In questo caso non dimenticate «un pareo lungo, perfetto sia per il giorno che per la sera, oppure un abito lungo e fresco, o ancora meglio una gonna midi, che ora va molto di moda», da abbinare ovviamente agli accessori, che devono essere «coloratissimi e maxi, soprattutto gli orecchini che fanno subito estate». Giocate con i cromatismi anche con gli abiti, perché basta davvero poco per portarvi l’allegria in vacanza, quindi «non dimenticate una full skirt colorata da abbinare a una maglia in tinta unita o una t-shirt in fantasia floreale o magari con dei ghiaccioli disegnati, da mettere con un paio di jeans bianchi». Se parliamo di scarpe invece «le zeppe sono l’ideale perché sono comode ma slanciano molto», mentre per il cappello, non dimenticatevi di infilare nella borsa del mare «un modello in paglia a tesa larga che oltre a darvi un tocco da vamp è utilissimo per proteggervi dal sole». Ovviamente c’è bisogno di un costume da bagno «intero e Anni ’50 come va di moda ora, possibilmente con lo scollo all’americana».

UN WEEK END IN MONTAGNA
C’è poi chi preferisce il fresco anche d’estate e qualche giorno in montagna è l’ideale per riposare in tranquillità, godendosi lo spettacolo della natura. Secondo Anna Turcato «la comodità è la cosa più importante, a partire dalla giacca per proteggersi dal freddo, meglio se un piumino leggero e una maglia di lana traforata, ottimo sostituto alle felpe di pile», che è tanto caldo ma esteticamente difficile da digerire. Chi l’ha detto poi che in montagna bisogna essere austeri e indossare colori classici come il blu e il marrone? Il suggerimento della stylist è quello di osare con le nuance: «Le scarpe da ginnastica – che devono essere comode – sceglietele in colori vivaci come il corallo o il verde fluo, perfetti anche per una giacca a vento». In questo modo siamo sicuri di non perderci nei sentieri tra i boschi. Tra gli accessori siate un po’ originali e portate con voi «un cappellino con la visiera in stile Anni ’90 e uno zainetto in pelle metallizzata».

SETTIMANA CORTA IN CITTÀ
Anche le città, soprattutto quelle d’arte, sono tra le mete ideali per chi ha pochi giorni e vuole staccare dalla solita routine. In fatto di look la raccomandazione principale riguarda le scarpe: «Visto che spesso possono fare male ai piedi, ricordate di portarne sempre un paio in più e anche un modello elegante, perché vi può capitare sempre una serata in un ristorante un po’ più chic. Per trasformare un look basta cambiare calzatura». In valigia non può mancare «un abitino, comodo e fresco, da usare in tutte le occasioni e da abbinare ad accessori colorati di giallo e arancione, che magari non siamo soliti usare in città». Non esagerate però con troppi capi, altrimenti rischiate di eccedere con il peso della valigia, soprattutto se viaggiate in aereo. Il consiglio generale però è di non scordarsi che «comunichiamo anche con i vestiti e molti in ferie pensano che questa regola non valga e di potersi mettere ciò che gli pare». Cercate allora di mettere nel beauty anche un po’ di buon senso (che non guasta mai) assieme al classico «giubbino in jeans, facilmente abbinabile con tutto, dall’abito chamisier ai pantaloni classici».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, foto, Gallery Argomenti: , , Data: 18-08-2016 11:23 AM


Lascia un Commento

*