A un passo dall'oro

Alle olimpiadi di Rio Elisa Di Francisca si è fermata in finale contro la russa Innarus Deriglazova. Ecco chi è la schermitrice italiana che ha conquistato la medaglia d'argento.

elisa di francisca rio 2016«Sono felice perché ho dato tutto quello che avevo. Non il meglio, perché so fare anche un’altra scherma, ma ho alternato momenti di paura, in cui mi immobilizzavo, ad altri in cui avevo voglia di tirare. Non ho trovato il giusto equilibrio». Con queste parole la schermitrice italiana Elisa Di Francisca ha commentato la medaglia d’argento conquistata ai Giochi di Rio nel fioretto individuale. Niente oro, dunque, per lei. Che ci ha creduto (e ci ha fatto sperare) fino alla fine.

IL RICORDO DELLE VITTIME DEGLI ATTENTATI
Durante la premiazione, l’atleta ha voluto mandare un messaggio di pace, e lo ha fatto sventolando sorridente la bandiera dell’Ue: «L’Europa esiste ed è unita contro il terrorismo. Ho portato la bandiera sul podio per le vittime di Parigi e di Bruxelles. Il terrorismo non deve vincere, dobbiamo restare uniti», ha affermato. L’Unione Europea, da parte sua, ha ringraziato la sportiva: «È un gesto molto bello, che ha sottolineato il ruolo positivo dello sport, che permette di costruire network e creare dialogo tra diverse culture», ha dichiarato la portavoce della Commissione Mina Andreeva.

GLI ESORDI
Nata a Jesi nel 1982, la Di Francisca ha iniziato a praticare la scherma insieme a sua sorella Martina e con il maestro Ezio Triccoli. I successi non si sono fatti aspettare: nel 1995 è stata campionessa italiana «ragazze» conquistando, da quel momento, diversi riconoscimenti nazionali fino all’ingresso nelle competizioni internazionali.

LE COMPETIZIONI INTERNAZIONALI
Un debutto decisamente positivo il suo: nei mondiali di New York del 2004 ha portato subito a casa una medaglia d’oro gareggiando nel fioretto a squadre. Da lì, i successi si sono accavallati, fino alla consacrazione definitiva, nel 2010. Quell’anno, durante la coppa del mondo, ha conquistato un primo, due secondi e tre terzi posti e, a giugno, è diventata campionessa italiana battendo Valentina Vezzali in finale. Poi ancora medaglie in Italia e nel mondo e, in particolare, gli ori alle olimpiadi di Londra del 2012 (nel fioretto individuale e in quello a squadre). Inarrestabile, la Di Francisca colleziona trionfi su trionfi. Fino al più recente, che lascia però un po’ d’amaro.

OLTRE LO SPORT
Non solo sport, per lei. Nel 2012 ha partecipato a una spedizione umanitaria in Kenya, documentandola sul suo blog La mia Africa sul sito della Gazzetta dello sport. L’anno dopo è arrivata in tivù, partecipando allo show di RaiUno Riusciranno i nostri eroi. Poi ancora, nell’edizione del Festival di Sanremo del 2013 è stata tra i proclamatori del vincitore (Max Gazzè) e lo stesso anno ha vinto la nona edizione di Ballando con le stelle.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, persone, Protagonisti Argomenti: , Data: 11-08-2016 10:36 AM


Lascia un Commento

*