«Sono la portabandiera dei grassi»

Con i suoi quasi 100 chili di bravura e simpatia per 170 centimetri di altezza Teresa Almeida ha davvero conquistato tutti. «Ho un corpo diverso dagli altri atleti ma ottengo dei risultati».

teresa almeida«Sono un po’ la ‘portabandiera’ dei grassi di tutto il mondo». Si è presentata così Teresa Almeida ai Giochi di Rio de Janeiro. Con i suoi quasi 100 chili di bravura e simpatia per 170 centimetri di altezza, il portiere della squadra femminile di pallamano dell’Angola ha voluto lanciare dalla città brasiliana un messaggio forte e chiaro per chi si sente a disagio con il proprio corpo. «Anche se ho un corpo diverso da quello di un qualsiasi atleta, ottengo dei risultati. Solo che, essendo come sono, devo lavorare più degli altri, e con molta forza di volontà», ha aggiunto.

NOZZE OLIMPICHE
E se ora Teresa pare concentrata anima e corpo sulle Olimpiadi, a dicembre 2016 c’è già un’altra sfida che l’attende. «Ebbene sì, mi sposo e sicuramente dovrò perdere qualche chilo altrimenti non riuscirò mai a entrare nel vestito bianco per le mie nozze», ha scherzato.
Intanto, in attesa della prossima partita prevista per martedì 9 agosto 2016 contro il Montenegro, con le sue parate straordinarie ha permesso alla sua squadra di battere le temute avversarie della Romania per 23 a 19.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, persone, Protagonisti Argomenti: , , , , Data: 08-08-2016 07:35 PM


Lascia un Commento

*