Barack, presidente femminista

«Dobbiamo cambiare la cultura che porta a punire le donne per la loro sessualità, mentre gli uomini per la loro vengono premiati»: l'editoriale del presidente uscente degli Stati Uniti sulla rivista Glamour su sessismo e stereotipi.

Obama Visits Local Bookstore On Small Business SaturdayBarack Obama è femminista. Ad affermarlo è stato lui stesso, in un lungo editoriale pubblicato sulla rivista Glamour, dove ha parlato di parità di genere, stereotipi, ma anche della sua famiglia e della sua esperienza da presidente degli Stati Uniti.
«Le persone più importanti nella mia vita sono state tutte donne: mia madre, mia nonna, Michelle e le nostre due figlie». Obama si definisce un presidente «femminista» che, come padre delle due figlie Malia e Sasha, è divenuto ancora più consapevole degli «stereotipi sulle donne che pervadono la società».

«NOI UOMINI SIAMO RESPONSABILI»
«Dobbiamo spingerci al di là e superare questi limiti», scrive il presidente uscente. «Dobbiamo cambiare il nostro atteggiamento che ci spinge a crescere le nostre figlie come riservate e i nostri figli come forti, che ci spinge a criticare le ragazze perché esprimono le loro idee e i ragazzi perché si lasciano sfuggire una lacrima. Dobbiamo cambiare il nostro atteggiamento che punisce le donne per la loro sessualità e premia gli uomini per la loro». «È una responsabilità anche degli uomini combattere il sessismo» aggiunge, precisando che «a prescindere dall’orientamento politico» le prossime elezioni sono «storiche per la presenza di una donna in corsa».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, persone, Protagonisti Argomenti: , Data: 05-08-2016 05:02 PM


Lascia un Commento

*