Addio all'ultima 'vergine giurata'

Si chiamava Stana Cerovic ed è deceduta il primo agosto. Dopo la prematura scomparsa dei fratelli è diventata a tutti gli effetti l'uomo di famiglia. Come voleva la tradizione della società in cui è nata.

stana cerovicL’ultima ‘vergine promessa’, Stana Cerovic, è morta il primo agosto all’età di 85 anni. Dopo la scomparsa dei fratelli, morti giovani, aveva promesso a suo padre che, per tutelare il nome della famiglia, non avrebbe mai preso marito.

LA TRADIZIONE
Quello delle vergini ‘giurate è un’insolita pratica medievale che ha resistito fino ad oggi in alcuni remoti villaggi in Montenegro (e pochi altri posti nei Balcani). Tradizionalmente, in queste società fortemente patriarcali, se il capo di una famiglia moriva senza un erede maschio, una delle sue figlie diventava a tutti gli effetti un uomo: era costretta a tagliare i capelli, a indossare abiti maschili e, soprattutto, doveva giurare di non sposarsi mai.

L’UOMO DI FAMIGLIA
Per tutta la vita, Stana ha socializzato con gli uomini. Ha iniziato a fumare all’età di cinque anni e a lavorare nei campi di suo padre a sette. Il genitore le ha anche insegnato a sparare. Non ha mai vestito da donna e tutti i compiti tradizionalmente femminili, come la lavanderia e la pulizia sono stati sempre eseguiti dalle sue sorelle. La Cerovic è dunque diventata, fin dai primi anni di vita, ‘l’uomo della famiglia’.

SI SENTIVA PRIVILEGIATA
In questo tipo di società assumere il ruolo del capo famiglia è considerato un onore e per questo Stana si è sempre sentita una privilegiata piuttosto che una donna privata della sua identità femminile e della sua vita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, persone Argomenti: , , Data: 02-08-2016 06:56 PM


Lascia un Commento

*