Non è un porno per videogames

I grandi produttori di videogiochi, nati come «industrie per famiglie», hanno sempre snobbato il sesso. Ma questi due mercati hanno molto in comune. L'approfondimento di Pagina99 su SexTelling.

Il mondo dei videogiochi ha sempre cercato di tenere lontano da sé il sesso con l’obiettivo di difendere la propria nomea di «industria per famiglie», nonostante l’età media del pubblico superi ormai i 30 anni. Ma grazie al successo dei giochi online gratuiti i prodotti per adulti hanno comunque trovato la loro strada verso il grande pubblico. Dalla prima Softporn Adventure con il sesso protagonista fino al sex games in 3D, continua a leggere l’approfondimento di Pagina99 su SexTelling.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità Argomenti: , Data: 02-08-2016 09:02 AM


Lascia un Commento

*