Se questa è politica

di Giulia Mengolini
Durante un comizio Matteo Salvini ha paragonato la presidente della Camera Boldrini a una «bambola gonfiabile». Da Nichi Vendola a Marianna Madia, le reazioni contro le parole sessiste del segretario leghista.

++ Lega: Salvini, non mi scuso, si scusi Boldrini ++Il leader di un partito politico che paragona la presidente della Camera dei Deputati a una «bambola gonfiabile» tra gli applausi della folla: l’illusione che si trattasse di una barzelletta è durata poco. Dopo l’ultima gaffe sessista del presidente della Campania Vincenzo De Luca nei confronti di Virginia Raggi, questa volta protagonista dell’ennesimo episodio vergognoso è Matteo Salvini. «C’è una sosia della Boldrini qui sul palco. Non so se sia già stata esibita..». Così il segretario della Lega Nord ha commentato l’arrivo sulla scena di una bambola gonfiabile durante un comizio a Soncino (Cremona) e catturata in un video diventato virale che ha scatenato (per fortuna) una pioggia di polemiche.

NESSUN PASSO INDIETRO
Salvini però non è stato minimamente sfiorato dall’idea di scusarsi con la presidente della Camera, né di pentirsi per il paragone. «Non chiedo scusa alla Boldrini, è lei che dovrebbe chiedere scusa agli italiani perché lei è la prima razzista nei confronti degli italiani», ha commentato con decisione a Sky TG24 .
E sembra non aver afferrato nemmeno la gravità delle sue stesse parole: «In un’Italia che chiede il 70 per cento di tasse a chi produce, dove sbarcano 1.500 clandestini al giorno, il problema è Salvini e una bambola?», ha provato a minimizzare. «La Boldrini è indegna come politico e come Presidente della Camera, e se si dimette domani fa solo un piacere al Paese», ha poi rincarato la dose.
Da Nichi Vendola ai ministri Marianna Madia e Stefania Giannini, decine di politici e utenti comuni hanno espresso solidarietà a Laura Boldrini condannando via social le parole del leader leghista.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, persone, Protagonisti, Top news Argomenti: Data: 25-07-2016 07:01 PM


Lascia un Commento

*