Bikini? Sì, ma bondage

In Giappone si sta diffondendo, tra le ragazze più intraprendenti, un nuovo due-pezzi particolarmente 'generoso'. Per indossarlo, ci vuole una buona dose di intraprendenza.

costumeQuello della prova costume è un momento tanto atteso quanto temuto da tutte le donne, che con l’arrivo dell’estate non vedono l’ora di stendersi al sole in bikini e dimenticare problemi e questioni ‘invernali’.

LA NUOVA TENDENZA
In Estremo Oriente, e soprattutto in Giappone, si sta diffondendo una nuova tendenza che sembra attirare molte ragazze. Si tratta di un due-pezzi, lanciato dalla casa di moda Buyma, ispirato al ‘bondage‘ e decisamente generoso: lascia in bella vista la parte inferiore del seno, copre per un soffio i capezzoli, e avvolge il petto con una serie di cinghie incrociate (probabilmente per ovviare al mancato sostegno alla base). La parte inferiore del costume, invece, mostra tutto, fuorché il ‘centro’ dell’intimità rendendo indispensabile una ceretta integrale.

SOLO PER DONNE INTRAPRENDENTI
Di sicuro non il modo migliore per avere un’abbronzatura lineare, ma decisamente amato dalle giovani orientali più intraprendenti. Il sito Rocket24 ha spiegato: «I ritagli sono progettati per mostrare le curve femminili, ma soltanto le più coraggiose possono indossare questo tipo di bikini».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, Trend Argomenti: , , Data: 22-07-2016 06:54 PM


Lascia un Commento

*