Un Pokémon per il sesso sicuro

L'hashtag #CatchEmAll, che imperversa sui social, può essere usato anche per fini nobili. Come ha fatto Planned Parenthood, che ha creato un mostriciattolo a forma di preservativo.

Gotta Catch ‘Em All è il nome con cui in tutto il mondo è conosciuta la siglia del cartone animato dei Pokémon e, di recente, è tornato alla ribalta sui social grazie al successo mondiale della app Pokémon Go. L’hashtag #CatchEmAll (‘Prendili tutti’) impazza infatti su Twitter: c’è chi racconta di essere felice per essersi svegliata con Pidgeotto sul letto e chi annuncia sul web di aver catturato Charmander in ufficio. Certo. Ma la Pokémon-mania può essere usata anche per fini più nobili (come una campagna di sensibilizzazione per i bambini siriani).

Planned Parenthood ha infatti trovato il modo per sfruttare la popolarità della app per educare al sesso sicuro. Come? Creando in collaborazione con l’altra associazione americana Advocates For Youth Organization un nuovo Pokémon, metà Squirtle e metà preservativo, e postandone l’immagine sui social, accompagnandolo da questo messaggio: «Quando non vuoi prenderle tutte, i preservativi aiutano a prevenire le gravidanze e malattie veneree».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Accessori, Attualità Argomenti: Data: 22-07-2016 06:20 PM


Lascia un Commento

*