Senza veli e senza soldi

La crisi della pornografia? Tutta colpa dei siti web che offrono film low cost e del perbenismo sociale. Ecco come è cambiato negli anni il mondo dell'hard che non offre più grossi guadagni a star e produttori.

«Se il sesso fosse considerato dalla nostra società come qualcosa di normale verrebbe proposto tranquillamente in televisione o al cinema». Ne è sicura Valentina Nappi quando indica in una cultura perbenista il principale male dell’hard. Eppure il mondo del porno non è più lo stesso da diverso tempo. Scopri i motivi della crisi dell’hard su sextelling.it.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità Argomenti: , , Data: 20-07-2016 07:22 PM


Lascia un Commento

*