«Ho ballato con il terrorista di Nizza»

di Giusy Gullo
Una donna ha raccontato di aver conosciuto Mohamed Lahouaiej-Bouhlel, autore del massacro, a un corso di salsa nel 2012. «Ho cantato, riso e danzato con lui. Mi sento sporca».

strage nizzaUn uomo ‘normale’, tranquillo, sorridente, integrato. Così, una collaboratrice de L’Express, ha descritto Mohamed Lahouaiej-Bouhlel, l’autore della strage di Nizza.

«AMAVA LA DANZA»
La testimone ha raccontato sul quotidiano francese di averlo conosciuto a un corso di salsa nel 2012: «Era un giovane uomo simpatico, pieno di buona volontà. Veniva al corso assiduamente. Amava la danza e qualche volta si innervosiva se non capiva un passo, ma senza esagerare», ha affermato. Tutti l’apprezzavano, nonostante fosse un po’ ‘farfallone’. Corteggiava le donne, ci parlava molto, sorrideva. Anche lei, per un periodo, è stata al centro delle sue attenzioni: «Ballavo molto con lui, e a volte era un po’ pesante. Mi diceva che gli piacevo, mi guardava negli occhi, mi faceva complimenti sui social. Finché il mio fidanzato è intervenuto e ha messo fine al ‘gioco’».

«NON DIMENTICHERÒ MAI
Scoprire che l’autore della strage era proprio lui è stato, per la donna, un bruttissimo, incredibile, colpo: «Quando ho visto la sua foto in televisione, ho realizzato che era lui. Improvvisamente, l’orrore». Una notizia inaspettata, scioccante al punto da farla sentire sporca: «Ho cantato, riso e ballato con l’autore di questa barbarie», racconta ancora la donna. Che dopo la strage ha incontrato i suoi vecchi compagni di danza, incapaci di reagire davanti a una tale atrocità:  «Un mostro. Tutte le parole che posso utilizzare non sono abbastanza forti per descrivere ciò che ha fatto. Non troverò mai più la pace e ogni volta che incontrerò una persona nuova resterò in guardia», ha scritto. E ha concluso: «È certo. Non dimenticherò mai».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità Argomenti: , Data: 19-07-2016 04:52 PM


Lascia un Commento

*