«La disabilità è la mia forza»

Francesca Jones, tennista 15enne originaria dello Yorkshire, partecipa a Wimbledon nella sezione juniores. Nata con la sindrome di EEC, ha soltanto quattro dita per mano.

francesca jonesSi chiama Francesca Jones, ha 15 anni ed è una tennista originaria dello Yorkshire, in Gran Bretagna. Tra le tante atlete che partecipano nella sezione degli juniores di Wimbledon, è affetta dalla sindrome di EEC, un raro difetto genetico dello sviluppo a causa del quale la giovane ha soltanto quattro dita per mano, tre a un piede e quattro all’altro.

IL TALENTO E L’IMPEGNO
Da piccolina ha subìto numerose operazioni. Scoprendo poi per caso di avere un talento per il tennis, si è iscritta in un’accademia sportiva a Barcellona, molto lontana da casa e famiglia, dove ha avuto la possibilità di lavorare e riflettere su se stessa. «Ci sono piccole cose che mi accadono abbastanza spesso, come rompermi un’unghia, perché stringo molto forte la racchetta», ha affermato. E ha aggiunto: «Anche la mancanza alle dita dei piedi mi causa qualche problema: una delle mie debolezze è l’equilibrio, dal momento che ho soltanto tre dita sul piede destro, che è il mio piede dominante».

LE CRITICHE L’HANNO AIUTATA
A causa della sua disabilità pochi credevano nella possibilità che potesse sfondare nello sport. Ma lei, invece, pensa che sia stato proprio questo ‘limite’ a darle la forza e la spinta per raggiungere grandi risultati. «Ho avuto talmente tante persone che mi criticavano che hanno finito soltanto per motivarmi di più. Ora penso: ‘Guardami mentre ci riesco’. È necessario trovare il modo di usare i problemi a proprio vantaggio», ha aggiunto la giovane sportiva.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, persone, Protagonisti Argomenti: , , Data: 06-07-2016 05:59 PM


Lascia un Commento

*