Il sesso diventa elettrico

Guaine che avvolgono il pene e sonde vaginali. Sono alcuni dei dispositivi usati dagli amanti dell'electrosex, una pratica che ormai non appartiene più solo al Bdsm. Perché quella piccola scossa può diventare piacere.

L’electrosex è, o forse sarebbe meglio dire era, una delle tante pratiche dell’universo Bdsm, in cui i partner stimolano i genitali e le zone erogene con una quantità innocua di energia elettrica. Ma adesso sembra piacere sempre di più alle cosiddette coppie ‘vanilla‘, quelle della porta accanto. I dispositivi da utilizzare non sono pericolosi e per provare quel brivido che solo l’elettricità può dare bastano poche precauzioni. E un buon lubrificante. Tutto il resto ve lo racconta SexTelling.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità Argomenti: , , Data: 05-07-2016 04:30 PM


Lascia un Commento

*