Addio al quizzone, l'incubo degli studenti

Entro dicembre 2016 dovrebbe essere approvata una delega che prevede alcune importanti novità nelle prove d'esame di scuole medie e superiori. Ecco quali sono.

maturitàEntro la fine del 2016 dovrebbe essere approvata una delega che prevede una serie di cambiamenti nelle prove d’esame di scuole medie e superiori. Ecco quali sono.

BASTA ‘QUIZZONE’, ARRIVA IL TEST NAZIONALE
La terza prova col ‘quizzone’ è quella che alimenta le maggiori ansie negli studenti, che spesso hanno bisogno di copiare o di essere aiutati dai professori. Per questo motivo il Miur ha deciso di eliminarla, e sostituirla con un test nazionale, uguale per tutti, che viene svolto prima degli esami (aprile o maggio), per valutare il livello culturale degli alunni che si preparano ad andare all’università. E che, soprattutto, non condiziona il voto finale. Una soluzione che permette agli atenei di conoscere e comparare la preparazione degli aspiranti universitari. La prova nazionale di italiano e matematica è preparata dall’Invalsi e può essere divisa in due parti, una generale e una più legata all’indirizzo di studi.

IL PATENTINO D’INGLESE
L’inglese è una materia che si inizia a studiare fin da bambini, ma si fa male e, di conseguenza, si impara poco. Per incentivarne l’insegnamento e l’apprendimento, è prevista l’introduzione della certificazione del livello di inglese, da farsi anche in questo caso prima dell’esame di maturità. Gli studenti hanno così la possibilità di conquistare un ‘patentino’ che ha lo stesso valore delle certificazioni europee. Anche per i ragazzi delle scuole medie è previsto un test simile.

L’ESAME AL PC
Un’altra possibilità è quella che i test Invalsi e d’inglese siano fatti al Pc per semplificare la procedura e le correzioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità Argomenti: , , Data: 29-06-2016 02:00 PM


Lascia un Commento

*