Belle sul serio, cattive per finta

Negli Stati Uniti spopola la Lingerie Fighting Championships, campionato di arti marziale miste dove a scontrarsi sono avvenenti lottatrici in intimo. Ma c'è chi accusa lo show di essere sessista.

Lingerie Fighting Championships In Italia le arti marziali miste non sono tra le discipline più amate, ma in altre parti del mondo i combattimenti sull’ottagono sono molto seguiti. È il caso degli Stati Uniti, Paese che prima ha ‘inventato’ la Lingerie Football League (da non confondere con l’omonima lega inglese) e che adesso impazzisce per lo show della Lingerie Fighting Championships, campionato di arti marziale miste dove a scontrarsi sono avvenenti lottatrici in intimo.

HA SPOPOLATO SUL WEB
Le protagoniste hanno capacità tecniche molto basse e, come accade nel wrestling, fanno finta di colpirsi stando attende a non togliersi il trucco o a spettinarsi troppo. D’altra parte, le organizzazioni di ‘vere’ arti marziali miste sono altre, come ad esempio la Ultimate Fighting Championship, dove combatte Ronda Rousey. Lì i colpi arrivano davvero e fanno male. Qui invece lo spettacolo consiste soprattutto nelle lottatrici, tutte molto sexy, che sfruttando le fantasie degli uomini danno vita a quella che è una grande operazione di marketing. Partito come uno spettacolo di basso profilo, la Lingerie Fighting Championship ha spopolato sul web e ora gli incontri in slip e reggiseno sono trasmessi in pay per view su oltre mille canali in tutto il Nord America, con milioni di telespettatori. Anche se c’è chi accusa questo grande baraccone di essere sessista.

LA VALCHIRIA E LE ALTRE
Le sexy atlete hanno nomi evocativi: solo per fare alcuni esempi, può capitare di veder combattere Feather ‘Il Martello’ Hadden, Jessie ‘Il Toro’ Santos, Lauren ‘L’Animale’ Erickson, Jolene ‘La Valchiria’ Hexx e Kris ‘Il Corvo’ Blackwell. Insomma, ognuno interpreta un determinato personaggio, con una personalità e un ruolo definito, da buona o cattiva. Come ben definito è l’esito di ogni incontro. E, se c’è chi si presenta con un pitone sull’ottagono, altre non disdegnano di combattere indossando un bel completo leopardato. L’ultimo evento del circuito si è svolto a Nice, in California, ed ha giocato sul nome della location: come titolo della serata è stato scelto Naughty ‘n Nice, che si può tradurre con ‘Cattive e Belle’. Nella gallery di LetteraDonna, alcune immagini della Lingerie Fighting Championships.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, foto, Gallery, persone Argomenti: Data: 20-06-2016 05:32 PM


Lascia un Commento

*