Ci sono donne che sostengono Trump

Kathryn Serkes, Ann Stone e Amy Kremer e hanno creato un Super Pac per sostenere il loro candidato preferito e per aiutarlo a conquistare nuove ammiratrici nell'elettorato femminile.

donald trumpSi chiamano Kathryn Serkes, Ann Stone e Amy Kremer e hanno creato, per sostenere Donald Trump, un Super Pac di nome Women vote Trump. Di cosa si tratta? I Super political action committee sono organizzazioni di raccolta fondi che appoggiano un politico in maniera privata e indipendente senza dover rispettare vincoli e divieti applicati alle donazioni dirette.

TRUMP AVEVA DEFINITO I SUPER PACS «CIRCOLI CORROTTI»
Il candidato repubblicano, che si è sempre detto contrario a questo tipo di organizzazioni, definendole «circoli corrotti», non sembra in questa occasione dispiaciuto dalle attenzioni delle tre donne. Signore che, salta all’occhio, non sembrano rispecchiare l’ideale femminile a lui caro: non sono bionde, né giovani, né magre. Ma tifano, energicamente, per lui.

TROVARE NUOVE FAN
«Ci sono così tanti gruppi di donne che sostengono Trump in giro per l’America, noi vogliamo incanalare la loro energia e dar loro una casa», ha detto Kathryn Serkes. L’obiettivo delle ammiratrici è dunque quello di convogliare in un unico grande gruppo tutte le fan del magnate, di raccogliere 30 milioni di dollari di fondi e, soprattutto, di trovare nuove sostenitrici dando maggiore credibilità al candidato. Trump, infatti, non riscuote troppo successo tra le esponenti del sesso femminile per via, spesso, dei suoi discorsi ‘machisti‘, sessisti, e per il suo atteggiamento da playboy attempato (leggi la nostra intervista a Erica Jong).

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, persone, Protagonisti Argomenti: , , , , , Data: 09-06-2016 01:16 PM


Lascia un Commento

*