Libertà di pillola per le allieve francesi

Il ministro della salute ha deciso di consentire la somministrazione del farmaco anticoncezionale nelle infermerie di scuole medie e licei. Senza che le studentesse debbano sottoporsi al counseling psicologico.

pillolaIn Francia l’accesso alla pillola del giorno dopo diventa un po’ più semplice. Mentre in Italia per lungo tempo siamo stati costretti a fare i conti con gli obiettori di coscienza (per fortuna da marzo 2016 la ricetta non è più necessaria), oltralpe hanno deciso che le studentesse delle scuole medie e dei licei potranno accedere al farmaco grazie all’infermeria scolastica. Senza dover passare per il sostegno psicologico, fino ad ora obbligatorio.

SENZA TIMORI
Il decreto è stato pubblicato il 28 maggio sulla gazzetta ufficiale francese ed è stato promosso dal ministro della salute Marisol Touraine. Secondo quest’ultima, l’obbligatorietà del colloquio psicologico rischiava di intimidire le ragazze e rendere così più complesso il ricorso alla pillola. Il supporto psicologico rimane comunque a disposizione di chi volesse usufruirne.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, Top news Argomenti: , Data: 01-06-2016 03:54 PM


Lascia un Commento

*