Quando Depardieu faceva lo scambista

Rocco Siffredi ha risposto all'attore francese che ha criticato la presenza del pornodivo al Festival di Cannes: «30 anni fa frequentavamo lo stesso locale a Parigi, un luogo molto trasgressivo».

gérard depardieu e rocco siffrediContinua a far discutere la polemica lanciata da Gérard Depardieu, secondo il quale il Festival di Cannes sarebbe degenerato nel ‘porno’. A sostegno di questa tesi, l’attore ha portato la presenza, sul tappeto rosso, di Rocco Siffredi che, sostiene l’interprete francese, faceva «le sue sfilate in compagnia di due ragazzotte vestite come capita».

«FREQUENTAVAMO LO STESSO LOCALE»
Non si è fatta attendere la risposta del divo hard che, ai microfoni de La Zanzara su Radio24, ha risposto alla critica: «Resto un suo grande fan, e 30 anni fa abbiamo anche scopato insieme in un locale per scambisti, il 106 a Parigi, un luogo molto trasgressivo». Secondo quanto dichiarato da Siffredi, Depardieu sarebbe stato ospite fisso in quel locale: «Era molto maiale, si divertiva, lo vedevo sempre bello arzillo, non era uno di quelli che guardava», ha aggiunto.

«MIA MOGLIE HA UNA CLASSE INCREDIBILE»
Può essere, ha continuato il pornodivo, che la sua fosse una critica al cinema francese, che non lo fa lavorare: « Forse si è fatto rodere il culo quando mi ha visto sui giornali», ha affermato. Ovviamente senza dimenticare di difendere sua moglie, a fianco a lui sul red carpet: «Mi dicono che beve troppo e non ha capito nulla. Non ero con tre donne ma con mia moglie, che ha una classe incredibile».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, persone, Protagonisti Argomenti: , , Data: 18-05-2016 06:12 PM


Lascia un Commento

*