«I misogini? Li cresciamo noi donne»

Leila Slimani è un'autrice rivoluzionaria. In Marocco ha scritto Dans le jardin de l’ogre, un libro scandaloso sulla vita insospettabile di giornalista ninfomane. Ed è stata premiata. L'intervista.

Classe 1981, sguardo dolce e ricci perfetti, Leila Slimani, scrittrice marocchina che vive in Francia è una donna rivoluzionaria. Ha scritto Dans le jardin de l’ogre, un libro scandaloso sulla vita di Adele, insospettabile giornalista ninfomane, che ha suscitato interesse e molto clamore, vincendo addirittura il Prix La Mamounia, il più prestigioso premio letterario del Marocco. Ci ha parlato di come è difficile vivere il sesso in Marocco, di stereotipi ed educazione nei confronti dei più piccoli. L’intervista su Sextelling.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, persone, Protagonisti Argomenti: , , , Data: 17-05-2016 12:00 PM


Lascia un Commento

*