Il volo più sessista del mondo

La promozione di una compagnia permetteva di scegliere da un catalogo la propria vicina di posto.

campagna H.i.s. CoMeno di 12 ore. Non è durata di più la campagna promozionale lanciata dall’agenzia di viaggi H.i.s. Co., una delle compagnie nell’ambito del turismo più famose del Giappone. Il motivo? Troppo sessista e discriminatoria.  Soprattutto per quelle donne inserite in un catalogo e pronte a essere scelte dai clienti più affezionati per affrontare un viaggio a loro scelta.

IL CATALOGO
Nell’ottica dell’agenzia, i cinque gruppi di vincitori della promozione avrebbero potuto scegliere la loro compagna di viaggio tra un ampio numero di avvenenti ragazze dell’Università di Tokyo. Ma la campagna pubblicitaria non si fermava qui. Secondo quanto si poteva leggere sulla brochure, intitolata Todai Bijo Zukan (in italiano sarebbe Libro fotografico delle belle ragazze dell’Università Todai), le giovani non solo avrebbero intrattenuto i viaggiatori, ma li avrebbero informati su tutte le principali attrazioni turistiche della destinazione.

PROMOZIONE RITIRATA
Le critiche non sono mancate tanto che l’agenzia si è affrettata a ritirare la campagna porgendo le proprie scuse. «Cercavamo di offrire ai clienti una nuova maniera di viaggiare in aereo. Il concetto era permettere ai vincitori di passare del tempo in cabina in un modo sensato e divertente. La nostra iniziativa purtroppo non è stata capita e, una volta ricevute critiche, abbiamo deciso di cancellare la promozione», ha spiegato un rappresentante dell’agenzia intervistato dalla tivù di Stato giapponese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, persone Argomenti: , Data: 16-05-2016 02:52 PM


Lascia un Commento

*