Il riscatto è in passerella

Shaun Ross, Stephen Thompson e Sanele Xaba: la rivincita dei modelli albini, da piccoli vittime di bullismo, oggi volti del fashion system.

modello2Le prese in giro tra i banchi di scuola per loro sono solo un lontano ricordo. Shaun Ross, Stephen Thompson e Sanele Xaba mostrano fieri i loro volti e il loro fisici scolpiti sulle passerelle di mezzo mondo. Sono particolari, atipici, richiestissimi: sono tre modelli albini.

modello3

SHAUN ROSS
Shaun Ross, classe 1991, nel mondo della moda da quando aveva 16 anni, è stato notato da un talent scout nel 2009, dopo aver postato alcuni video di hip hop su YouTube. È infatti anche un rapper e ballerino non professionista. Ha sfilato per Givenchy e Alexander McQueen, è apparso sulle pagine delle edizioni inglesi di GQ, Paper Magazine, Another Man, quelle italiane di Vogue e quelle statunitensi di i-D.
Vittima di discriminazioni da piccolo, come lui stesso ha raccontato ai media, crescendo si è occupato di ‘persecuzioni’ nei confronti degli albini tra gli afroamericani e nelle comunità latinoamericane. «I miei coetanei mi chiamavano Casper, scolorina o cipria», ha raccontato.
«Non mi sono mai arreso e ora che ho sfilato anche per Alexander McQueen. La mia rivincita è stata servita su un piatto d’argento». Il successo del 25enne afroamericano è legato soprattutto al mondo della musica, ambiente che non ha mai abbandonato partecipando anche a Tropico, short film di Lana Del Rey (nella foto sopra), e alle riprese del video Pretty Hurts di Beyoncé.

modello1STEPHEN THOMPSON
«Quando avevo 17 anni, un ragazzo si avvicinò a me. Era un talent scout. Rimase colpito dal mio look ‘fresco’ e oggi, nel 2016, posso dire di avercela fatta», dice Stephen Thompson, 34 anni, volto di Givenchy già nella campagna primavera-estate 2011. È affetto dall’albinismo di tipo 1 (guarda le foto del progetto di Angelina d’Auguste), ovvero dalla assenza congenita della melanina nella cute, nei capelli, nei peli e negli occhi.
Le passerelle e i servizi fotografici non sono il suo unico impegno: «Lavoro a New York come un aiutante in una classe mista di bambini vedenti e ipovedenti, molti dei quali sono albini e vorrei che il mio futuro fosse tra quelle mura», ha raccontato.

modello2SANELE XABA
Sanele Xaba, 21 anni, è il primo modello albino africano: «Voglio essere visto come un modello con una sfumatura diversa della pelle e non solo come un modello senza pigmentazione. Nessuno deve pensare alla mia immagine come a quella di un ragazzo a cui è toccata una tragedia», ha detto il modello a un giornale africano. Le risate e gli sguardi maligni? «Non ho paura e mi sento più forte di tutto», assicura. Intanto il suo volto e il suo corpo si trovano sempre più spesso in editoriali fotografici e scatti per mostre. E sui social, Instagram in particolare, è molto apprezzato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, persone Argomenti: , , , , Data: 04-05-2016 05:40 PM


Lascia un Commento

*