Se il fioretto parla russo

di Federico Capra
A rovinare la festa di Valentina Vezzali al suo ultimo Mondiale sono state le terribili ragazze allenate dall'italiano Stefano Cerioni. Ecco chi sono le nuove campionesse.

Russia's Larisa Korobeynikova (C) and teSognava di salutare quello sport che tanto amava dal gradino più alto del podio. Lei come le sue compagne. A rovinare i progetti di Valentina Vezzali e della squadra italiana di fioretto femminile sono state le terribili ragazze della Federazione russa. Un 45 a 39 che ha consegnato alla Šanaeva e socie la medaglia d’oro, relegando le italiane al secondo posto. Un argento comunque sudato e di tutto rispetto vista anche la caratura delle avversarie. È vero la nostra Vale avrebbe voluto di più prima di appendere il fioretto al chiodo ma per lei è stata comunque una giornata trionfale. Le otto squadre qualificate ai quarti le hanno reso omaggio, le compagne le hanno dedicato il balletto con cui aprono ogni sfida. E l’Italia intera le sarà sempre grata per le vittorie e le emozioni che ha saputo regalare in pedana. La storia dice però che quell’oro adesso parla russo.

2015 World Fencing Championships - Day 4AIDA VLADIMIROVA ŠANAEVA
È lei la veterana della squadra. Con 16 medaglie all’attivo Aida Šanaeva, nata a Vladikavkaz il 23 aprile 1986, è una delle beniamine della scherma russa. Soprattutto è lei la regina del mondiale. Nulla a che vedere con la nostra Valentina, ovvio, ma con quattro ori nella massima competizione del fioretto si difende decisamente bene.

Russia's Larisa Korobeynikova reacts atLARISA VICTOROVNA KOROBEJNIKOVA
Un nome che Valentina Vezzali si ricorderà per il resto della vita è quello di Larisa Korobejnikova. È stata infatti lei l’ultima avversaria di una carriera tanto lunga quanto vincente. La schermitrice russa, nata a Kurgan il 26 marzo 1987, è al suo secondo oro in carriera. Il primo l’aveva conquistato nel 2011 ai Campionati del Mondo di Catania. Il bis cinque anni più tardi: si vede che l’Italia le porta decisamente bene. Per lei in totale sono 11 le medaglie conquistate nelle massime competizioni di questo sport.

2015 World Fencing Championships - Day 4INNA VASILEVNA DERIGLAZOVA
Classe 1990 è al suo quarto oro in carriera, uno agli europei e tre ai Mondiali. Nella finale valida per il podio Inna Deriglazova si è ben difesa contro il quartetto italiano Vezzali, Errigo, Di Francisca e Batini. È lei che ha aperto le danze tenendo testa alla Batini e portando subito in vantaggio la propria federazione.

Valentina Cipriani (sx) e

Valentina Cipriani (sx) e Adelina Zagidullina (dx).

ADELINA ZAGIDULLINA
Una predestinata della scherma. Non ci sono altre parole per descrivere Adelina Zagidullina (13 gennaio 1993), la più giovane della spedizione russa a Rio 2016. Nonostante i suoi 23 anni, Adelina è al suo secondo oro in carriera. Il primo vinto, sempre nella competizione a squadre, ai Giochi europei di Baku (2015) e il secondo proprio negli ultimi Mondiali di Valentina Vezzali. Nel suo palmarès si deve inserire anche un bronzo nel fioretto individuale conquistato sempre a Baku nel 2015.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, persone, Protagonisti Argomenti: , , Data: 27-04-2016 10:39 AM


Lascia un Commento

*