Destro, sinistro, dalla Testa

Ecco chi è la prima pugilatrice italiana a partecipare alle Olimpiadi. A soli 18 anni si è qualificata battendo, al torneo che è in corso a Samsun (Turchia), la collega bulgara Staneva.

2655_la-torrese-irma-testa-alla-conquista-dei-mondiali-in-taiwan-in-palio-un-pass-per-le-olimpiadi-di-rioLo sport azzurro festeggia. Per la prima volta una pugilatrice italiana si è qualificata per partecipare alle Olimpiadi. Il suo nome è Irma Testa, è nata nel 1997 ed è originaria di Torre Annunziata (Napoli).

GIOVANE, MA CON LE IDEE CHIARISSIME
Non ha ancora finito la scuola superiore, ma l’atleta ha già le idee molto chiare sul suo futuro: «Ho due obiettivi. Prima mi diplomo e poi vado a Rio. Con quali ambizioni? L’oro, sempre l’oro. Non ci può essere altra ambizione». Forte, energica, e piena di vita, è convinta che il ‘gentil sesso’ abbia molto da dare alla boxe: «È uno sport sopratutto femminile. Gli uomini non hanno la determinazione, l’aggressività, la capacità di sopportare il dolore e la fatica che abbiamo noi donne. Il futuro è nostro anche qui», ha dichiarato in un’intervista rilasciata alla Gazzetta dello sport nell’estate del 2015.

I SUCCESSI
Giovanissima, ma con già molta esperienza e numerosi successi alle spalle. È stata campionessa mondiale jr nei 51 kg nel 2013, campionessa mondiale youth nei 57 kg 2015, argento ai mondiali youth di Sofia e ai Giochi olimpici giovanili di Nanchino nei 51 kg nel 2014. E adesso, a soli 18 anni, ha conquistato la qualificazione ai Giochi di Rio 2016 battendo, al torneo che è in corso a Samsun (Turchia), la collega bulgara Staneva.

L’INVITO ALLE GIOVANI
Dopo aver superato il turno, la giovane  si è lasciata andare in un vero e proprio invito rivolto a tutte le giovani e meno giovani italiane: «Sono alta e dal fisico longilineo. La mia qualificazione a Rio è anche un messaggio a tutte le donne. Fate boxe perché fa bene e vi rende belle», ha affermato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, persone Argomenti: , , Data: 15-04-2016 07:00 PM


Lascia un Commento

*