Profumo di benessere

di Stefania Maroni
Le fragranze non sono soltanto strumenti di fascino: possono mettere di buonumore, risvegliare i sensi, stimolare la fantasia o avere effetti rilassanti. Come insegna l’aromacologia.

PROFUMIIn tutte le epoche il profumo ha sempre goduto della massima considerazione. E non solo perché appagava l’olfatto. Gli antichi romani e, prima ancora, greci ed egizi, avevano scoperto quanto le essenze potessero influire sullo stato d’animo. Oggi sappiamo anche da dove deriva questo potere. Il merito va alla corsia preferenziale che gli odori percorrono, senza trovare alcun ostacolo, per raggiungere in un solo secondo la parte del cervello dove risiedono le emozioni. Fermo restando che il profumo deve soprattutto piacere a chi lo indossa e farlo sentire a proprio agio (nella gallery trovate una rassegna degli ultimi nati), al momento della scelta può essere utile conoscere anche i suoi eventuali effetti collaterali, sempre molto piacevoli. A questo scopo, ecco qualche pillola di aromacologia, la disciplina che studia l’azione delle fragranze sul sistema limbico.

NOTE DI OTTIMISMO
Vorreste vedere la vita sempre in rosa, ma in questo periodo proprio non ci riuscite? Un piccolo aiuto può arrivare un flaconcino di essenza di limone, rosa, geranio, menta, basilico o patchouli che, secondo l’aromacologia, incidono positivamente sull’umore. In alternativa, scegliete un’eau de toilette o de parfum in cui una di queste note sia la protagonista o che che ne racchiuda almeno due.

GOCCE CALMANTI
Nei momenti di nervosismo, se siete un po’ ansiose o vi sentite insicure, potrebbe esservi d’aiuto inspirare a fondo l’essenza fresca e calmante della lavanda o quella golosa della vaniglia, che fa tornare bambine o, ancora, la fragranza delicata e pura dei fiori d’arancio. Hanno effetti rasserenanti anche i profumi dove l’accordo floreale classico si intreccia con dolci e avvolgenti note gourmand.

SENSUALITÀ DIFFUSA
Esaltare la propria femminilità con un profumo che risveglia i sensi: è un’idea che piace a parecchie donne. Ecco l’identikit delle fragranze create proprio a questo scopo: debuttano con accenti gourmand, hanno un cuore dove non mancano i fiori bianchi, mentre la scia, sempre molto intensa, è tutta giocata su note calde e sensuali, come quelle dell’ambra, dei muschi e dei legni più pregiati.

ACCORDI PER EVADERE
In profumeria vengono create note olfattive di fantasia, che non esistono in natura, ma che si ispirano a luoghi e sensazioni o che regalano un profumo a elementi inodori, come il sole o l’acqua. I bouquet che le racchiudono puntano soprattutto sul potere evocativo delle fragranze. Proprio per questo sono l’ideale quando avete voglia di evasione, di vacanza, di spazi aperti, di passeggiate in mezzo al verde.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Una risposta a “Profumo di benessere”

  1. franky88 scrive:

    Interessante,voglio saperne di più.

Lascia un Commento

*