Norvegia, anche i gay si sposeranno in chiesa

Il sinodo dei protestanti a grande maggioranza ha stabilito che verrà creata una nuova liturgia per i matrimoni omosessuali, accanto a quella dei matrimoni tradizionali: «Una decisione storica».

norvegia-160411134804La Chiesa protestante norvegese dice sì ai matrimoni gay. Con una importante inversione di tendenza il sinodo, riunito a Trondheim, a grande maggioranza ha infatti stabilito che verrà creata una nuova liturgia per le unioni omosessuali, accanto a quella dei matrimoni tradizionali: dei 115 membri hanno votato a favore 88. Una decisione che consente inoltre a quei pastori che disapprovano i matrimoni omosessuali di astenersi dal celebrare le nozze. La chiesa ha annunciato il voto come «una decisione storica che segna un cambiamento nella dottrina della Chiesa sul matrimonio». Alla chiesa Evangelica Luterana appartiene il 70 per cento della popolazione norvegese, costituita da oltre 5,1 milioni di persone.

STANDING OVATION
Lo storico esito del voto è stato accolto da una standing ovation, tra abbracci e lacrime, secondo le immagini trasmesse via web dal sinodo. «È un messaggio indirizzato alla società norvegese che dice che gli omosessuali non vanno trattati in modo diverso, ma anche un segnale al resto del mondo, in primo luogo alle altre Chiese: anche l’amore tra due persone dello stesso sesso può essere riconosciuto in campo religioso»,  ha detto all’AFP Gard Realf Sandaker-Nilsen, leader del movimento liberale Åpen Folkekirke, anche lui omosessuale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, Top news Argomenti: , , Data: 12-04-2016 04:46 PM


Lascia un Commento

*