Se il pesce d'aprile finisce male

Google crea una Gif per beffare i suoi utenti ma lo scherzo gli si ritorce contro.

googleDoveva essere un simpatico pesce d’aprile ma la Gif pensata da Google per beffare i suoi utenti si è rivelata del tutto… fallimentare. Anzi, in alcuni casi è risultata addirittura dannosa. Big G aveva creato un’opzione che permetteva di rispondere alle email di Gmail con la Gif di un Minion che getta per terra un microfono. L’immagine animata voleva significare qualcosa del tipo «ho chiuso, me ne vado». Una volta inviato il messaggio di posta elettronica si veniva automaticamente esclusi da tutte le nuove mail di risposta.

DALLO SCHERZO ALLE SCUSE
E se chi ha usato la nuova opzione con la mail personale si è fatto, forse, una bella risata, non si può dire lo stesso per chi l’ha inviata per sbaglio o con il contatto che usa per lavorare. Da qui la scelta di Google di ritirare l’opzione e chiedere scusa con tanto di comunicato ufficiale apparso sul blog aziendale. In molti si sono infatti lamentati di aver spedito per errore la Gif a persone con cui avevano stretti legami di lavoro. Altri ancora hanno denunciato il fatto di aver perso il posto a causa di uno scherzo fuori luogo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, persone Argomenti: , Data: 01-04-2016 06:07 PM


Lascia un Commento

*