Se il velo non basta

In Arabia Saudita un uomo ha coperto la propria moglie con un foulard a ristorante in modo che nessuno potesse posare gli occhi su di lei. Polemiche sulla foto che in pochi giorni ha generato oltre 100 mila commenti.

arabia

Avranno anche (finalmente) ottenuto il diritto di voto, ma non possono cenare a ristorante davanti agli occhi di tutti. Accade alle donne in Arabia Saudita, dove, come si vede in questa foto, un uomo, seduto a un tavolo (diviso dal resto del locale con un separè) con la propria moglie, decide di coprirla con un foulard bianco e rosso. In modo che nessuno possa posare gli occhi su di lei.
Una foto che ha comprensibilmente sollevato non poche polemiche: secondo alcuni commentatori sauditi l’uomo in questione ha soltanto voluto proteggere la moglie, per altri invece la misura è apparsa eccessiva e inaccettabile. Una donna, per esempio, ha dichiarato di aver «molto apprezzato il livello di gelosia dell’uomo», mostrando così quanto amasse la moglie, mentre molti commenti invitavano il marito a trattare «con rispetto e dignità». Gulf News riporta che più di 100 mila persone hanno commentato l’immagine in pochi giorni.

DEVONO CHIEDERE IL PERMESSO
L’Arabia Saudita ha delle leggi rigidissime che limitano i diritti alle donne, costrette a coprirsi dalla testa ai piedi quando appaiono in pubblico. Non solo: devono ottenere il permesso da parte dei membri della famiglia di sesso maschile per viaggiare, lavorare o sposarsi. L’Arabia Saudita è unico Paese al mondo dove le donne non possono guidare l’auto. Una lentissima apertura nei confronti del mondo femminile è iniziata dopo la morte di re Abdullah nel 2013. Ma basta guardare questa foto per capire quanta strada c’è ancora da fare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità Argomenti: , Data: 29-03-2016 08:13 PM


Lascia un Commento

*