Adesso anche l'abito è fluido

Si chiama Ungendered ed è la nuova collezione 'unisex' di Zara. Peccato che il pubblico non abbia gradito la serie di felpe e pantaloni presentati dal marchio. Il motivo? Per molti gli abiti sono sessisti e noiosi.

Ungendered, ovvero senza genere. Si chiama così la collezione ‘fluida’ realizzata da Zara, seguendo quelli che sembrano essere gli ultimi dettami della moda. Lancata a marzo 2016, la linea presenta maglie, canottiere, felpe e pantaloni indossabili sia da lui che da lei. «Questa linea è il risultato della nostra vicinanza ai clienti», ha spiegato un portavoce del marchio. Peccato che la trovata non sembra essere stata troppo apprezzata. Dagli Stati Uniti sino in Italia spno in molti a dubitare della bontà del prodotto. Tanto che sui social in molti sostengono che i vestiti siano maggiormente tagliati su canoni maschili piuttosto che neutri. E se c’è chi punta il dito sostenendo che la nuova collezione targata Zara sia sessista, altri la definiscono semplicemente da sbadigli. Non mancano anche i pareri favorevoli, ovvio, che però sembrano minori rispetto ai contrari. Ecco le foto nella gallery.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, foto, Gallery, persone Argomenti: , Data: 18-03-2016 02:07 PM


Lascia un Commento

*