Il Ministero ti vuole, ma a gratis

È polemica per il bando di concorso del Viminale in cui si cerca un giornalista professionista che accetti incarichi di grande responsabilità senza stipendio.

Sei un giornalista e vuoi lavorare gratis? Da oggi puoi farlo! Il Ministero dell’Interno ha pubblicato il 9 marzo 2016 un bando in cui si ricerca un giornalista professionista per svolgere attività di comunicazione per la direzione centrale e il reparto per le libertà civili e l’immigrazione. La generosa offerta ha suscitato le polemiche sui social, dove il Viminale è stato accusato di sminuire il lavoro chiedendo un alto livello di preparazione senza offrire nemmeno un rimborso spese in cambio.

LE RICHIESTE
Tra le mansioni, infatti, si conta la «supervisione e consulenza nelle materie della comunicazione ed informazione pubblica istituzionale», la «cura delle pubbliche relazioni con la stampa nazionale ed internazionale, garantendo una informazione idonea alla divulgazione mediatica, anche mediante la redazione di comunicati stampa» e la «promozione della valorizzazione delle attività relazionali».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, persone, Top news Argomenti: Data: 17-03-2016 03:23 PM


Lascia un Commento

*