Molestata su Wikipedia

Emily Temple-Wood è la giovane studentessa che ha deciso di rispondere alle vessazioni sessuali della comunità dell'enciclopedia con un progetto per valorizzare le donne.

AAgL44U.imgEmily Temple-Wood è una studentessa di 22 anni come ce ne sono tante. Anzi, lei, a differenza di altre, ha una passione che porta avanti da diverso tempo. Da quando aveva appena 12 anni la ragazza ha iniziato a contribuire per creare diverse pagine di Wikipedia. Ma proprio da quel giorno Emily subisce continue vessazioni e molestie sessuali da parte della comunità dell’enciclopedia online gratuita. Il motivo rimane ancora tutto da chiarire.

LE PRIME MOLESTIE ONLINE
«Penso che prima ancora di rendersi conto che avevo 12 anni, si siano resi conto che ero una femmina». Inizia così il racconto di Emily, che nei 10 anni come redattrice volontaria di Wikipedia ha ricevuto innumerevoli messaggi e non tutti propriamente simpatici. Molti includevano commenti anonimi sul suo corpo, domande di prestazioni sessuali e altre oscenità. In questo mondo cibernetico decisamente sessista Emily ha trovato il modo giusto per distinguersi. In maniera del tutto inoffensiva.

PARLARE DI DONNE
La giovane studentessa di biologia ha deciso di aumentare la copertura delle pagine, creandone anche nuove, dedicate alle grandi scienziate del mondo. Ecco che a fine 2015 Emily, dopo aver ricevuto molestie sessuali particolarmente pesanti, ha deciso di incanalare la sua rabbia riversandola in un progetto, il il WikiProject Women Scientists (non ancora disponibile in italiano). Così, ogni volta che riceve molestie sessuali particolarmente pesanti da un membro della comunità di Wikipedia la ragazza crea una nuova pagina biografica su una scienziata che l’enciclopedia non ha ancora trattato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, persone, Protagonisti Argomenti: , Data: 14-03-2016 05:58 PM


Lascia un Commento

*