Da Auschwitz all'ospedale

Francesco Guccini ha avuto un incidente mentre visitava il campo di concentramento.

francesco-guccini1-586x390A 50 anni dall’uscita della sua celeberrima canzone Auschwitz, Francesco Guccini è andato a visitare per la prima volta il campo di concentramento. Il cantante è partito il 10 marzo da Milano, viaggiando sul treno della memoria, convoglio organizzato da Cigl, Cisl e Uil Lombardia con oltre 400 studenti dei licei e delle scuole medie. «È un caso se vado lì, in Polonia, solo ora. Ho sentito i racconti di chi c’è già stato, sono racconti abbastanza particolari. Al ritorno sono tutti cresciuti: dev’essere una botta nello stomaco», aveva affermato poco prima di partire.

LA BOTTA
Durante la visita, però, l’artista, è scivolato su una mattonella mentre camminava accanto al vescovo di Bologna Matteo Zuppi. Nulla di grave, solo un colpo alla spalla destra. Con lui c’era la scolaresca di Gaggio Montano, che ha fatto visita al campo di concentramento. Poi tutti insieme hanno mangiato al ristorante. Dopo pranzo il cantante 75enne, che intanto aveva ricevuto diverse, apprensive, telefonate dall’Italia, si è fatto visitare all’ospedale di Cracovia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, persone, Protagonisti Argomenti: , Data: 11-03-2016 04:49 PM


Lascia un Commento

*