«Vogliono infangare Vendola»

In un'intervista Vladimir Luxuria ha chiarito che non sarà lei la madrina del figlio dell'ex presidente della regione Puglia. «Nichi non me l'ha chiesto, ma se l'avesse fatto avrei accettato».

Vladimir-Luxuria-nel-mirino-dell-Isis-Hackerato-il-suo-sito-web«Non farò da madrina al figlio di Vendola». Ha parlato così (quietando gli animi infiammati di alcuni) in un’intervista al Corriere, Vladimir Luxuria. Dopo la nascita di Tobia Antonio era infatti circolata la voce, su diversi giornali, che sarebbe stata lei ad accompagnare il bambino all’altare per ricevere il battesimo.

«SE NICHI ME L’AVESSE CHIESTO, L’AVREI FATTO»
Luxuria ha definito la notizia del tutto «priva di fondamento»: un pettegolezzo fatto circolare in malafede da «chi vuole usare ogni mezzo per infangare questa storia». Ma ha precisato che, se Nichi gliel’avesse chiesto, avrebbe risposto di sì perché, ha precisato, «non ci sarebbe nulla di male». La falsa indiscrezione aveva immediatamente agitato gli animi di molti tra i sostenitori della famiglia detta ‘tradizionale’, secondo i quali, in una situazione del genere, il bimbo sarebbe cresciuto nella ‘confusione’. Su questo, l’ex parlamentare, dice la sua senza peli sulla lingua: «La confusione è nel loro cervello».

FORSE VENDOLA PENSA A UN FUTURO IN CANADA
Nell’intervista Luxuria ha poi anche ipotizzato che Vendola possa decidere di lasciare l’Italia per godersi la famiglia, andando a vivere nel «selvaggio» Canada dove «per la prima volta un primo ministro, Trudeau, ha deciso di partecipare al gay pride».

IL DESIDERIO DI AVERE UN BAMBINO
D’altronde, prima o poi, capita a tutti di aver voglia di ‘famiglia’. Anche lei avrebbe voluto un bambino: «Non con la generazione per altri, ma mi sarebbe piaciuto adottare un piccolo orfano conosciuto in Mozambico. Viveva in una capanna di paglia e di fango, rischiava di morire di malaria. Ma l’adozione per single non è consentita e quindi non è stato possibile».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, persone, Protagonisti Argomenti: , , , Data: 04-03-2016 06:52 PM


Lascia un Commento

*