Se la prima volta è da dimenticare

di Lucrezia Holly Paci
Vi conoscete poco, lui ti piace, ma il sesso tra voi è stato deludente. Cosa fare per sbloccare la situazione? Per cominciare, andate a cena fuori. E sospendete il giudizio. I consigli da seguire.

prima voltaPensare che, questa volta, avevi anche aspettato e ti eri data più tempo perché lui ti piaceva sul serio. Hai preferito conoscerlo bene, prima di finirci a letto. Ci speravi, ma non è andata bene: la prima volta tra voi è stata un flop e ora non sai come comportarti. Perseverare o meglio lasciar perdere?
I consigli per gestire al meglio la situazione in sospeso e capire quale sarà la tua prossima mossa.

CHIEDITI QUANTO TI PIACE
Capire quanto sei interessata a lui è fondamentale. Sappi che per dargli una seconda chance (e rischiare di rimanerci male di nuovo) dovrai essere più che determinata. Se pensi che possa essere ‘quello giusto’ tanto vale tentare, altrimenti meglio lasciar perdere. Secondo una ricerca condotta da Stephany Ortiga della Syracuse University, per decidere se il gioco vale o meno la candela basterebbero solo due secondi. Quelli (sorprendentemente) giusti per far scattare dentro di te una bozza di sentimento, che giustifichi la tua pazienza e perseveranza.

QUESTIONE DI CARATTERE
Non devi giustificarlo per forza, ma nemmeno additarlo subito come sessualmente «incapace». Uno studio della Cornell University ha ribadito come il sesso precipitoso possa impedirci di conoscere bene il partner e quindi vivere con soddisfazione l’intimità con lui. In particolare la prima volta. Considera, per esempio, l’impatto che il suo carattere può avere avuto sulle emozioni del momento: magari gli piacevi sul serio: in questo caso, quel primo ‘flop’ non sarebbe più un segnale così negativo. Datti modo di conoscerlo a fondo per valutare meglio cosa ha fatto sì che le cose andassero male.

LA PROSSIMA VOLTA? A CENA FUORI
Fagli una proposta: vi rivedrete a patto che questa volta ti porti fuori a cena. Non tanto per farsi perdonare, quanto per stimolare il tuo lato romantico e alleviare la tensione in vista del prossimo tentativo, il secondo. Riempire lo stomaco fa bene alla pazienza e alla sensibilità femminile, soprattutto nei confronti della sfera sessuale. Il consiglio arriva dalla Drexel University, che ha pubblicato i risultati di una ricerca a riguardo sulla rivista Appetite. Dopo aver analizzato un campione di risonanze magnetiche, gli studiosi hanno confermato gli effetti positivi del cibo sulle reti neuronali associate alla ricompensa: la donna diventerebbe magicamente più cordiale. Anche sessualmente parlando.

NON DARE LA COLPA ALLE DIMENSIONI
E le dimensioni? Chiaramente hanno un’incidenza sull’esito del rapporto, ma non sono così determinanti, tanto più se già hai immaginato qualche prospettiva di sviluppo sentimentale con lui. A sostenerlo è una ricerca della University of New Mexico, pubblicata sulla rivista Plos One. Non soffermarti troppo su questo aspetto e vivi la sessualità senza giudizio. Ricorda che stai facendo l’amore: non stai risolvendo un problema di geometria. Posa il righello e lasciati andare. Probabilmente, anche lui si sentirà meno sotto esame e il sesso andrà meglio per entrambi.

QUANDO GLI OCCHI AIUTANO
Gli occhi non aiutano solo a vederci meglio, ma anche a farlo con più soddisfazione. Parola dello scrittore e psicoterapeuta Gary Neuman che sostiene come sia fondamentale, per un’intimità piacevole, comunicare all’altro il proprio interesse. Nonostante la prima volta abbia ‘fallito’. Come? Servendoti dei canali di comunicazione non verbale principali: per esempio, vista e tatto. Lui si sentirà più spronato a partecipare e il coinvolgimento del momento migliorerà la performance. Insomma, guardare per credere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità Argomenti: , , , Data: 02-03-2016 05:23 PM


Lascia un Commento

*