La bobbista che ha sfidato gli uomini

Kaillie Humphries è l'atleta canadese che ha affrontato il sistema sdoganando la gara di bob a quattro nel mondo femminile. Ecco chi è la donna che ha battuto ogni pregiudizio.

Canadian bobsledder Kaillie Humphries. Photograph by Frank RotheDeterminazione, caparbietà e un pizzico di ribellione. Questa è Kaillie Humphries. Non una donna qualsiasi, ma una di quelle che nella vita ha vinto tutto. Anche quel sistema sportivo che impediva alle donne di gareggiare a quattro su un bob. Disciplina a uso esclusivo degli uomini, le facevano sapere dalla Federazione. Un rifiuto che per anni ha tormentato Kaillie sino a quando la ragazza non ha trovato la scappatoia giusta per eludere il sistema e dimostrare al mondo che anche il gentil sesso può competere con gli uomini. E poco importa che per farlo Kaillie abbia dovuto gareggiare con il suo team in una gara fuori programma. Una dimostrazione di forza che ha portato il bob a quattro, versione femminile, ai Mondiali di Igls (Austria) in programma domenica 21 febbraio 2016. È vero, si tratta di una semplice sperimentazione, ma è pur sempre qualcosa.

IL PERSONAGGIO OLIMPICO
Nata a Simundsons (Canada) il 4 settembre 1985, Kaillie è la campionessa olimpica in carica, insieme alla compagna Heather Moyse, nel bob a due femminile alle Olimpiadi del 2010 e a quelle del 2014. Traguardi che la 30enne canadese ha faticosamente costruito dal 2004, anno in cui ha iniziato a competere in maniera professionistica. La Humphries detiene anche due ori, un argento e quattro bronzi ai Mondiali.

CON GLI UOMINI
Questo tuttavia non sembrava ancora bastare alla Humphries. Ecco che il primo novembre 2014 l’atleta ha ottenuto il permesso dalla Federazione di far parte di una squadra mista per una competizione di bob a quattro. Il 15 novembre 2014, insieme alla compagna di sempre Elana Meyers, Kaillie è diventata la prima donna a competere con e contro gli uomini in una competizione internazionale di bob a quattro maschile. Ma il 9 gennaio 2016 è l’anno della svolta. La Humphries è diventata così la prima donna a guidare un team tutto al femminile contro gli uomini in una gara a quattro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, Donne della settimana, persone, Protagonisti Argomenti: , Data: 19-02-2016 05:39 PM


Lascia un Commento

*