«Colpevoli di avere un figlio autistico»

I genitori di un bambino affetto dalla Sindrome di Kanner sono finiti sotto processo perché il piccolo, correndo in aula, ha fatto cadere la maestra che cercava di fermarlo.

UKRAINE-HEALTH-AUTISM-CHILDREN-ACTIONNel 2014, in Sardegna, un bambino autistico di otto anni aveva fatto cadere in aula la sua maestra che cercava di fermarlo mentre correva. Davanti al referto medico che le prescriveva 15 giorni di cura, l’insegnante si è costituita parte civile dando via a una prassi giudiziaria che, spiega La Nuova Sardegna, fa discutere.

GENITORI SOTTO PROCESSO PER LESIONI COLPOSE
A pagarne le conseguenze sono i genitori del piccolo, finiti sotto processo per lesioni colpose. La loro mancanza secondo l’accusa? Quella di non aver insegnato al figlio che non bisogna essere aggressivi né con se stessi né con gli altri. «Mi ritrovo a difendere dei genitori che hanno l’unica colpa di avere un figlio autistico», ha affermato l’avvocato della coppia Giampaolo Murrighile. E ha aggiunto: «La vicenda giudiziaria nella sua semplicità è addirittura banale. Di grave c’è il fatto che si intenda proseguire nell’offensiva penale contro i genitori pur sapendo ora, se non dal principio, che il bambino è affetto da una difficile disabilità».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, persone Argomenti: , Data: 18-02-2016 01:41 PM


Lascia un Commento

*