La Grande Mela sfila su Instagram

di Enrico Matzeu
Dall'11 al 18 febbraio New York ha ospitato la fashion week. Abiti eccentrici, nuove tendenze e star d'eccezione: l'evento più modaiolo dell'anno raccontato dai profili social degli stilisti.

A New York è ripartita la moda. La città americana ha ospitato dall’11 al 18 febbraio le sfilate degli stilisti a stelle e strisce e di molti brand internazionali, che hanno scelto la Grande Mela come luogo ideale per mostrare le proprie creazioni per l’autunno/inverno 2016-17. Una settimana, che oltre a temperature siberiane, ha visto protagonisti molti dei grandi nomi della moda statunitense, da Tommy Hilfiger a Michael Kors. Tanti anche i giovani, da Alexander Wang a Public School. Marc Jacobs ha addirittura portato in passerella Lady Gaga. Come sempre New York si conferma la capitale della moda underground, dello stile street con un occhio sempre attento verso la portabilità degli abiti, fatta eccezione per qualche brand più sperimentale. Nonostante secondo gli addetti ai lavori i social network stiano contribuendo ad accelerare i tempi della moda, proponendo in tempo reale le collezioni dalle passerelle, Instagram è lo strumento più usato da stilisti e brand per proporre le loro tendenze. LetteraDonna.it ha raccolto le foto migliori postate durante la New York Fashion Week.

KANYE WEST PER YEEZY
Sul suo profilo Instagram, Kim Kardashian ha postato diverse foto di lei e la famiglia al completo alla sfilata di Yeezy, il brnad di Adidas Originals, che il marito Kanye West disegna da tre collezioni. Tutte indossano capi della linea Yeezy assieme ad alcune creazioni firmate Balmain. La collezione fatta da West mescolava pezzi sportivi a capi underground ed era ispirata ai migranti.

RIHANNA STILISTA PER PUMA
C’è stato anche il debutto di Rihanna come direttore creativo di Puma. La popstar ha disegnato una collezione che ammicca allo sport e al fetish, con bustier, lacci e lacciuoli, ma anche pellicciotti e un make up a tratti dark. Lei stessa è scesa in passerella alla fine del defilé, camminando su un paio di sneakers con i tacchi.

VICTORIA BECKHAM
Scarpe basse invece per la collezione di Victoria Beckham. Un’altra (ex) popstar che da qualche anno disegna con successo la linea che porta il suo nome: abiti minimalisti, dritti e in maglina sono la visione del glamour secondo l’ex Spice, che propone scolli a cuore su abitini a quadri o a righe.

DIANE VON FURSTENBERG
La stilista Diane von Furstenberg, che ha detto di voler rivoluzionare le sfilate di New York, ha iniziato quest’anno eliminando il suo defilé e presentando una collezione ristretta di abiti dal sapore molto glamour in uno studio dove le modelle camminavano e ballavano allegramente.

MICHAEL KORS
Uno dei nomi più riconoscibili e famosi della moda americana è sicuramente Michal Kors, che sta avendo un gran successo soprattutto con gli accessori. Per il prossimo inverno ha proposto una donna classica, che ama portare caban in lana, pellicce color miele e pullover color cammello.

CAROLINA HERRERA
Femminile ed elegante anche la donna pensata da Carolina Herrera, che ha puntato sui colori pastello per abiti lunghi e svolazzanti, accompagnati da cappotti bordati di pelliccia e camicie in voile con il fiocco sul collo.

TOMMY HILFIGER
Lo stilista Tommy Hilfiger ha portato le sue donne in crociera. La sfilata, che si è tenuta sul pontile di una nave, ricostruita ad hoc in un interno,  ha visto abitini in chiffon e casacche con l’interno di pelliccia, ma dal mood marinaresco, con mostrine dorate e stelline qua e là.

LACOSTE
Da Lacoste la sportività incontra quasi sempre il glamour e un tocco di sperimentazione. Sono i color i protagonisti del prossimo inverno e le scritte su felpe e pullover diventano un trend.

RODARTE
Da Rodarte è il pizzo protagonista, su abiti romantici e molto ricchi. In panna e in nero anche la pelle e il tulle, usati per adornare anche le velette che le modelle indossano sopra a volti dal make up deciso. Il pizzo è poi un leitmotiv per molti stilisti in queste sfilate americane.

ALEXANDER WANG
Dopo aver lasciato la guida creativa di Balenciaga lo scorso settembre, Alexander Wang si è dedicato completamente alla propria linea ed è tornato a creare outfit underground, completi dalle gonne corte a righe, scritte e slogan su felpe, jeans e collant, per una moda che parla da sola.

JEREMY SCOTT
Lo stilista forse più eccentrico e pop della moda americana è Jeremy Scott. I colori sono sempre al centro delle sue collezione, così come le stampe e i fumetti. Per il prossimo autunno propone una donna dal gusto country-pop, con capelli cotonati e tubini a forma di chitarra, dagli eccentrici stivali texani.

RALPH LAUREN
Ralph Lauren propone uno stile che va dal barocco all’androgino. Completi maschili in velluto ricamato e camicie piene di ruches si sono alternate a lunghi abiti dorati. In prima fila a seguire lo stilista simbolo della moda americana, oltre all’immancabile Anna Wintour, c’era anche l’attrice Sienna Miller.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, video Argomenti: , , , Data: 19-02-2016 01:24 PM


Lascia un Commento

*