Si può votare di più

Enrico Ruggeri contro la giuria che gli ha fatto perdere il podio a Sanremo 2016: «Esperti o amici di qualcuno? Lo dico col sorriso sulle labbra, so che va così, per me non cambia nulla».

Enrico Ruggeri performed live at the annual May Day ConcertÈ un Enrico Ruggeri amareggiato quello che su Twitter si è sfogato contro la giuria del Festival rea di avergli sottratto la medaglia di bronzo. Anche perché sino al giorno prima della grande finale che ha incoronato gli Stadio vincitori dell’edizione 2016 di Sanremo, la sua Il primo amore non si scorda mai era sul podio. Poi il raddoppio dei voti da parte della Giuria degli Esperti a favore della coppia Caccamo-Iurato gli ha fatto perdere posizioni preziose e anche il traguardo sperato.

IL TWEET
«Esperti o amici di qualcuno? Lo dico col sorriso sulle labbra, so che va così, per me non cambia nulla», ha cinguettato il 58enne cantante milanese. Una polemica aperta e subito chiusa dalla piccata replica di Franz Di Cioccio, presidente della giuria ‘accusata’ da Ruggeri: «Fra i voti delle tre giurie date alla sua canzone, il nostro è stato il più alto. Dia la colpa al televoto e accetti la sconfitta».

LA RIPARTIZIONE DEI VOTI
L’edizione 2016 del Festival, come le più recenti, vedeva le percentuali di voto così ripartite: televoto 40%, demoscopica 30% ed esperti 30%. Ciò che Enrico Ruggeri contesta non sarebbe tanto il televoto, che ancora una volta avrebbe favorito gli ex protagonisti dei talent show, quanto piuttosto le decisioni delle giurie che ne avrebbero sancito la scesa dal podio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Lascia un Commento

*