Golosi di Carnevale

Maschere e travestimenti, ma anche tanti dolci. Frappe, castagnole, chiacchiere al forno: i suggerimenti e le ricette per preparare in modo semplice i più famosi dolci della tradizione.

Dopo Natale, Carnevale è sicuramente la prima occasione dell’anno per accantonare la bilancia e regalarsi qualche peccato di gola in più.
I dolci di Carnevale sono famosi per essere super calorici e  ovviamente buonissimi: vi proponiamo le ricette dei più famosi, due fritti e uno, più leggero, al forno: frappe, castagnole e chiacchiere al forno. Buon appetito!

frappeFRAPPE
Le frappe sono il dolce più caratteristico del Carnevale, e prepararle è piuttosto facile. Ingredienti: 200 grammi di farina, 40 gr di burro, due uova, un limone, olio per friggere, un cucchiaio di zucchero a velo, sale, zucchero.

Preparazione. Impastate rapidamente la farina, le uova, il burro, lo zucchero, una presa di sale e la scorza grattugiata del limone fino a ottenere un impasto liscio e omogeneo: la forma deve essere simile a quella di una palla. Lasciate riposare la pasta per 30 minuti e copritela con una pellicola prima di lasciarla in un luogo fresco. Per finire riprendete l’impasto e tiratelo con il mattarello fino a ottenere una sfoglia sottile di circa 3-4 millimetri. Tagliatela poi a striscioline di circa 3-4 centimetri di larghezza con l’aiuto di una rotella dentellata.

castagnoleCASTAGNOLE
Dopo le frappe, non possono mancare la castagnole: altri dolci tra i più tipici del Carnevale, conosciute e preparate in diverse varianti. Vi proponiamo la ricetta originale, quella più semplice e tradizionale. Ingredienti: 370 grammi di farina, 80 gr di zucchero, 60 gr di burro, tre uova, un cucchiaino di zucchero vanigliato, un limone grattugiato, sale, zucchero a velo.

Preparazione. Ammorbidite il burro in una terrina, incorporate lo zucchero e poi le uova (una alla volta: prima di passare all’uovo successivo aspettate che il primo si sia amalgamato bene). A questo punto mescolate e unite anche la buccia grattugiata del limone, aggiungete un pizzico di sale e farina quanto basta per ottenere un impasto morbido e omogeneo. Poi aggiungete il lievito setacciato. A questo punto con le mani staccate dall’impasto dei piccoli pezzetti e formate delle palline: è arrivato il momento di friggere. Lasciatele nell’olio bollente finchè non assumono un colore dorato, poi toglietele dall’olio e lasciatele asciugare su carta assorbente. Prima di servirle, spolveratele con zucchero a velo o con quello semolato.

chiacchiereCHIACCHIERE AL FORNO
Se non volete lasciarvi appesantire da dolci fritti, potete farvi tentare da soluzioni più leggere ma altrettanto buone: per esempio le chiacchiere cotte al forno.Ingredienti: 250 grammi di farina, 50 gr di zucchero, 25 gr di burro, due uova, un limone, un cucchiaio di marsala, zucchero a velo, una bustina di vanillina, mezzo cucchiaio di lievito vanigliato.

Preparazione. Disponi su una spianatoia la farina setacciata, dandole una forma a fontana. Poi aggiungi lo zucchero semolato, la scorza grattugiata del limone e rompi al centro le uova. Unisci al burro ammorbidito e tagliato a pezzi il Marsala, il lievito e impasta tutti gli ingredienti assieme. Lavora la pasta finché non diventa omogenea, poi stendila con il mattarello (spessore di un centimetro circa).
A questo punto ricava dei rettangoli di 6×10 centimetri tagliandoli con una rotella dentata. Fai al centro di ogni chiacchiera di carnevale due tagli con il coltello. Le chiacchiere sono pronte per la cottura: fodera una placca da forno con la carta oleata e disponi tutte le chiacchiere lasciando dello spazio tra una e l’altra, cuocile in forno preriscaldato a 180 gradi per 10 minuti fino a che non otterranno un colore perfettamente dorato. Per finire, aggiungi una spolverata di zucchero a velo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità Argomenti: , , , , , Data: 05-02-2016 11:09 AM


Lascia un Commento

*