Le suore della marijuana

Ecco chi sono Kate e Dee, le Sorelle della San Joaquin Valley che coltivano erba nel loro garage unicamente per scopo terapeutico. «Non c’entra niente la cultura dello sballo con la nostra cannabis».

FACEBOOKTHE-SISTERS-OF-THE-VALLEYEra l’ottobre 2015 quando Jerry Brown, attuale governatore della California, aveva firmato il Medical Marijuana Regulation and Safety Act. Nel documento si chiedeva alle giurisdizioni locali di sviluppare le proprie regolamentazioni riguardo la marijuana entro e non oltre il primo marzo 2016. In caso contrario, la decisione sarebbe passata in mano all’autorità del Governo centrale. Tuttavia, quando Merced, piccolo paese nella California settentrionale, ha votato una moratoria sulla coltivazione della marijuana a scopo terapeutico, non tutti i suoi cittadini l’hanno presa bene.

LORO DICONO NO
Così, le Sorelle della San Joaquin Valley hanno continuato a produrre la loro amata marijuana. Attenzione, non si tratta di suore nel senso tradizionale del termine. Perché Kate e Dee non seguono alcuna organizzazione religiosa anche se indossano ogni giorno una uniforme molto simile a quella delle monache. Inoltre seguono un vero e proprio credo: la marijuana vista come medicina e non una droga per divertirsi. Da tempo, infatti, le due suorine new age fanno tinture, tè e medicine usando la marijuana, privata del suo elemento psicoattivo, e vendono i prodotti su Internet.

SPIRITUALISMO E VEGANESIMO
«Non c’entra niente la cultura dello sballo con la nostra cannabis. È offensivo paragonare le due cose, quando hai visto un malato di Parkinson che smette di tremare perché ha bevuto il nostro tè», ha spiegato sorella Kate. «Questo è un lavoro etico, che richiede eccellenza e qualità, uno stile di vita del tutto naturale. Non preghiamo la santa cannabis, come alcuni dicono, ma mettiamo tutte le nostre energie curative nel crescere piante e produrre le medicine», ha concluso. Del resto le due donne hanno votato la loro vita interamente alla madre terra, basandosi anche su una dieta strettamente vegana. I loro farmaci, inoltre, sono creati seguendo i cicli lunari ben precisi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Lascia un Commento

*