Un'amichevole contro l'omofobia

È la proposta di Alessandro Cecchi Paone, presidente del Positano Calcio, a Maurizio Sarri del Napoli.

cecchiUn’amichevole tra il Positano Calcio e il Napoli per lasciarsi alle spalle la brutta vicenda degli insulti omofobi che Sarri ha lanciato a Mancini. È la proposta che Alessandro Cecchi Paone, presidente della piccola squadra della provincia di Salerno, fa all’allenatore del Napoli, nell’occhio del ciclone dopo gli epiteti rivolti al coach dell’Inter. La partita, secondo il conduttore televisivo, potrebbe essere «l’occasione per parlare diffusamente della omosessualità nel calcio».

DALLA SERIE A AI CAMPIONATI MINORI
L’invito di Cecchi Paone arriva direttamente dalle colonne della Gazzetta dello Sport, che l’ha intervistato. Ribadito che «le parole ‘finocchio’ e ‘frocio’ che Sarri ha rivolto a Mancini sono offensive e omofobe», il conduttore ha sottolineato quello che ritiene essere un aspetto positivo della vicenda, vale a dire che «Mancini non si è sentito offeso, anzi ha detto che lui, pur non essendo gay, sarebbe orgoglioso di esserlo qualora qualcuno ancora ritenesse l’omosessualità qualcosa di cui vergognarsi». Nel prosieguo dell’intervista, Cecchi Paone si augura che altre persone seguano l’esempio di Mancini e denuncino l’omofobia che attanaglia il mondo del calcio, dalla Serie A ai campionati minori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Lascia un Commento

*